Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 16 maggio - Aggiornato alle 20:05

Fondi ‘dirottati’ dallo sviluppo economico alla sanità, Cna: «Bisognava attingere da altri capitoli»

Il responsabile regionale di Cna produzione Vestrelli: «Regione continui a sostenere i bandi relativi agli investimenti»

Un momento della conferenza stampa

di Dan.Bo.

«In questo momento in cui le imprese soffrono auspichiamo che vengano almeno sostenuti e finanziati i bandi in essere relativi agli investimenti, altrimenti le imprese potrebbero non capire la scelta fatta dalla Regione». A parlare è Francesco Vestrelli, responsabile regionale di Cna produzione a proposito del ‘dirottamento’, deciso giorni fa dalla giunta, di 8 milioni di euro di Fondi UE dallo sviluppo economico alle spese Covid non coperte dal governo. Vestrelli ne ha parlato venerdì a Perugia a margine della presentazione di un’indagine a proposito dell’impatto sulle imprese dei rincari energetici e della guerra in Ucraina.

LA DECISIONE DELLA GIUNTA SUI FONDI

Decurtazione «Le economie di spesa di cui si parla nella delibera – ha detto Vestrelli – ammontano a oltre 16 milioni, quindi ci troviamo con una decurtazione del 50 per cento. Premesso che, vista la situazione economica, sarebbe stato opportuno attingere da altri capitoli per coprire queste spese, ci auguriamo che venga assicurato l’immediato scorrimento di tutte le graduatorie dei bandi destinati a sostenere gli investimenti delle imprese, che altrimenti potrebbero non capire la scelta fatta dalla Regione».

I commenti sono chiusi.