sabato 22 febbraio - Aggiornato alle 22:55

M5s, eletti i tre «facilitatori» umbri: nomi e compiti. Suppletive, un solo candidato

Su Rousseau i militanti hanno scelto Simonetta Checcobelli, Samuele Bonanni e Serenella Bartolomei

Simonetta Checcobell (foto ©Fabrizio Troccoli)

di Daniele Bovi

Due donne e un uomo. I militanti umbri hanno scelto lunedì, votando su Rousseau, i tre «facilitatori» che si occuperanno del Movimento 5 stelle in Umbria. Per quanto riguarda l’area «Formazione e coinvolgimento» c’è Simonetta Checcobelli, per le «Relazioni interne» Samuele Bonanni e per quelle «esterne» Serenella Bartolomei. Il numero di voti ottenuti dai tre non sono stati resi noti. Checcobelli, già candidata sindaco a Corciano, è consigliere comunale; lo spoletino Bonanni è un militante della primissima ora e tra le colonne portanti del Movimento umbro, mentre Bartolomei è un’attivista perugina di lungo corso.

Cosa fanno Per quanto riguarda le «Relazioni esterne» il compito sarà quello di curare i rapporti con i diversi portatori di interessi, dalle associazioni ai comitati e così via; le «Relazioni interne» dei rapporti con gli eletti del Movimento mentre al centro dell’azione di chi si occuperà di «Formazione e coinvolgimento», ci saranno iscritti ed eletti ma anche coloro che si avvicinano al Movimento. Tutti i «facilitatori» regionali saranno presentati oggi pomeriggio alle 17 a Roma Luigi Di Maio, che durante questo appuntamento annuncerà le sue dimissioni da capo politico del Movimento; il reggente, come previsto dalle regole del M5s, sarà Vito Crimi.

Suppletive Novità poi ci sono anche per quanto riguarda le suppletive. In Umbria infatti il 23 gennaio non si voterà per le Parlamentarie, dato che il candidato del M5s alle suppletive è solo uno: lo spoletino Roberto Alcidi. Nnella fase preliminare, come si legge su Rousseau, soltanto una candidatura ha rispettato i requisiti previsti dal regolamento, conquistando così automaticamente la corsa per le suppletive dell’8 marzo, quando circa 300 mila umbri residenti nella provincia di Terni e nei comprensori di Spoleto, Foligno e Todi torneranno al voto per eleggere il senatore che prenderà il posto lasciato libero da Donatella Tesei. Non è chiaro, in realtà, se nella piattaforma online del M5s il 16 gennaio si sia fatto avanti soltanto Alcidi, 46 anni anni da compiere, diploma da geometra e dipendente della Meccanotecnica di Campello da 23 anni.

Nel corso del pomeriggio il servizio completo

I commenti sono chiusi.