giovedì 23 novembre - Aggiornato alle 18:01

Terni, tavolo settimanale in questura per la movida: riunione del Comitato per la sicurezza

Rappresentanti delle forze dell’ordine e del Comune in campo per tenere alta l’attenzione in città

Un riunione con cadenza settimanale per tenere alta l’attenzione sul fronte sicurezza. E’ quanto ha stabilito il comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto Paolo De Biagi, con la partecipazione del questore, dei comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, insieme ai rappresentanti del Comune di Terni e della Provincia.

La movida Nel corso dell’incontro è stata esaminata la situazione dell’ordine pubblico, con particolare riferimento alla situazione di disagio e preoccupazione in centro storico per la movida. Il prefetto ha evidenziato che «il ripetersi di episodi di turbativa nel periodo estivo richiede una risposta decisa ed efficace, che sotto il profilo della repressione è già stata incisiva e tempestiva da parte delle forze di polizia che, il più delle volte, hanno individuato e fermato i responsabili di danneggiamenti e risse».

Il tavolo Dalla riunione è emersa la volontà di «costituire uno specifico tavolo tecnico che si riunirà settimanalmente in questura con la partecipazione di rappresentanti del Comune di Terni, per esaminare congiuntamente le opportune misure da attivare in tema di ordinanze di divieto della somministrazione di alcolici in determinate occasioni e fasce orarie, intensificazione della videosorveglianza, effettuazione di controlli mirati, in particolare nei confronti degli esercizi pubblici che somministrano alcolici, e altre iniziative che si individueranno come necessarie di volta in volta».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *