mercoledì 22 novembre - Aggiornato alle 02:51

Amelia, riapre la storica gelateria Girotti: inaugurazione surprise il 30 marzo

Nonno Quirino aveva solo tre gusti, 43 anni dopo ripredono l’attività i nipoti in collaborazione con la pasticceria Russo

di M. R.

C’era una volta ad Amelia la gelateria Girotti. Erano gli anni del dopoguerra e si dice che nonno Quirino faceva girare il capo a tutti gourmet, piccoli e grandi pare fossero innamorati di tanta bontà e genuinità. Apprezzamenti all’epoca basati solamente su tre gusti, tanti erano quelli disponibili: nel dettaglio, cioccolato, crema e limone.  Certo non c’era l’imbarazzo della scelta ma rinunciare al refrigerio estivo di una crema gustosa era assai difficile o almeno così raccontano; nel 74 Quirino Girotti chiuse i battenti ma ora i nipoti sono pronti a rimettersi in gioco tra coni e coppette. Di questa generazione della famiglia amerina fa parte pure un certo Terence Hill.

A fine mese inaugurazione della gelateria Girotti Quale sia la sorpresa del 30 marzo nessuno lo vuole rivelare, ma intanto i nuovi imprenditori la annunciano. Alle 16 la gelateria Girotti aprirà i battenti su viale della Repubblica di rimpetto alla pasticceria Russo che ha contribuito alla realizzazione di questo progetto. Non a caso il giovane Gabriele si stava preparando, lo rivelò papà Roberto quando Salvatore De Riso fece inaspettatamente capolino ad Amelia. Una cosa è certa, vale la pena assaggiare: Umbria 24 ha avuto il piacere di degustare in anteprima ‘fragola’ e ‘nocciola’. I prossimi gestori dell’attività, sulle orme di nonno Quirino: «La nostra gelateria sarà la versione moderna di quella artigianale di un tempo, tra gusti classici e sapori esotici per soddisfare ogni palato».

@martarosati28

4 risposte a “Amelia, riapre la storica gelateria Girotti: inaugurazione surprise il 30 marzo”

  1. B Anna Aneta ha detto:

    Ioiii , in bocca lupo!!!:))))

  2. Luigia ha detto:

    C’è un refuso sull’ultima riga ;).

  3. Luigia ha detto:

    La notizia ci riempie il cuore di gioia!!!
    Alla giornalista: c’è un refuso nell’ultima riga…

  4. Ivano ha detto:

    Grazie della segnalazione Luigia. Lo abbiamo corretto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *