mercoledì 23 ottobre - Aggiornato alle 04:52

Eurochocolate fa 25 anni, il programma. Guarducci: «Ottimi segnali di presenze ma E45 ci preoccupa»

Il patron: «Attendiamo tra le 800 mila e il milione di persone». E sul futuro: «Quando faremo la ‘Città del cioccolato’ raddoppieremo gli arrivi»

Eugenio Guarducci

di Iv. Por. e Dan.Nard.

Un’edizione d’argento con attese di pubblico da un milione di presenze. Eurochocolate festeggia le “nozze d’argento”, a Perugia dal 19 al 28 ottobre, con un evento e un programma speciali presentati nella location particolare dell’Università per stranieri. Ma anche con ottime premesse di pubblico. «Ci aspettiamo tra le 800 mila e un milione di presenze – afferma il patron Eugenio Guarducci – e i segnali che ci arrivano dalle prenotazioni degli hotel sono molto buoni». E gli organizzatori stimano in circa 200 le tonnellate di cioccolato che saranno vendute e consumate in dieci giorni a Perugia.

VIDEO: IL CHOCO STORE E LA CITTA’ DEL CIOCCOLATO
FOTOGALLERY:LA CONFERENZA DI PRESENTAZIONE ALLA STRANIERI
VIDEO: MAI PIU’ DUBBI SU QUANTI SONO IN PIAZZA

Monitoraggio dei flussi Fra l’altro, per gestire e monitorare il flusso dei golosi, quest’anno Eurochocolate, insieme all’azienda perugina Teamdev, userà uno strumento chiamato WiseTown, già sperimentato nella cittadina americana di Independence proprio in occasione del 4 luglio: «Incrociano i dati cittadini con quelli catturati dalle celle telefoniche insieme a Telecom e Olivetti, sapremo in tempo reale quante persone sono in una determinata area e questo ci aiuterà a gestire anche situazioni critiche, oltre a darci una mappatura sulle strade di accesso all’acropoli», ha spiegato Guarducci. Ma il patron non nasconde anche un po’ preoccupazione per la situazione dei cantieri della E45: «Ci auguriamo che l’Anas ci rassicuri nella riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza perché il grande flusso potrebbe creare un’enorme coda tra Perugia e Terni. Già abbiamo saputo che lo svincolo per il raccordo a Ponte San Giovanni per il 19 sarà pronto, ora attendiamo buone nuove anche sulla superstrada».

Negozio sotto le logge A margine della presentazione del programma in sé, poi Guarducci ha anche annunciato la tanto agognata apertura del negozio sotto le Logge di Braccio. Quella che doveva essere una cioccolateria da aprire insieme a Perugina, dopo il forfait Nestlè sarà invece un temporary shop (fino a fine manifestazione) di ODStore, catena della vendita e consegna a domicilio di prodotti alimentari, dolci e non solo. In attesa di una decisione definitiva sul format prescelto per lo spazio in una posizione tanto prestigiosa.

Città del cioccolato Per tornare a Eurochocolate, Guarducci ha riaffermato come Perugia sia «la città del cioccolato» e fin dal 23 ottobre 1994, primo giorno della prima edizione, «anche Eurochocolate ha contribuito ad affermarlo sempre di più». Sul futuro, invece, «la vera svolta ci sarà quando finalmente ci faranno realizzare il la ‘Città del cioccolato’ come parco a tema che può portare a Perugia due milioni di visitatori l’anno, raddoppiando quindi il flusso di Eurochocolate. È già la quinta amministrazione comunale con cui ne parliamo».

Università e cioccolato La location universitaria della presentazione è stata spiegata dal rettore Giovanni Paciullo, che ha annunciato come l’Università per Stranieri e la Florida International University di Miami, nell’ambito del progetto Coil, hanno ideato il contest  ‘Il cioccolato parla italiano: Perugia-Miami per il 25°’ per festeggiare il compleanno della kermesse. Al concorso hanno partecipato studenti stranieri che studiano la lingua italiana nelle Università, licei e scuole medie della Florida e che hanno realizzato video, foto e immagini inedite per celebrare il cioccolato e il Festival che lo rappresenta. I nomi dei vincitori saranno svelati giovedì 25 ottobre alle ore 17 a Palazzo Gallenga, sede della Stranieri.

Elefante e cristalli Anche l’assessore al commercio del Comune di Perugia, Cristiana Casaioli, durante la conferenza ha messo l’accento sulla risonanza internazionale della manifestazione «che consente a Perugia di rafforzare il fatto di essere considerata a livello europeo la città del cioccolato». Casaioli che ha poi evidenziato lo “sforzo enorme” messo in campo anche in termini di sicurezza. «Siamo come un elefante in un negozio di cristalli e cerchiamo di non fare danni» ha osservato Guarducci per poi evidenziare: »Con chi è penalizzato dalla logistica, come i commercianti di via Bonazzi, stiamo pensando a cose alternative come particolari degustazioni di cioccolato alla cannabis da fare in quella via per consentire ai golosi di arrivare fino a lì».

Il concept Passando al programma vero e proprio, sarà un’edizione con “l’argento vivo addosso”, come ha ricordato l’executive manager Eleonora Simonetti. Principale attrazione, sul palco di piazza IV Novembre, un’originale istallazione: la maxi scatola di cioccolatini di 5 metri di lunghezza, contenente 25 prelibatezze assortite di cioccolato bianco, al latte, gianduia e fondente dedicata all’importante traguardo. Grazie a un divertente gioco e golosi assaggi, si potranno così ripercorrere le principali attrazioni che hanno fatto la storia della manifestazione. Il 23 ottobre, il giorno del vero compleanno, ci sarà alle ore 11 in piazza IV Novembre la speciale maxi torta con 25 candeline e dedicata anche a tutti coloro che festeggeranno i 25 anni o le nozze d’argento. Il direttore generale Bruno Fringuelli ha poi messo l’accento sulla parte internazionale di Eurochocolate, «quella che è cresciuta piano piano e che oggi ha raggiunto grande maturità», sia con iniziative durante la manifestazione come Eurochocolate World, la sezione dedicata ai Paesi produttori di cacao, sia con esperienze oltre i confini nazionali: e su quest’ultimo aspetto è stato ricordato ‘Eurochocolate Osaka’, in programma dal 1 al 14 febbraio 2019 per andare alla conquista del Giappone e del mercato asiatico.

Trenitalia Trenitalia Umbria, infine, si conferma vettore ufficiale di Eurochocolate anche per l’edizione 2018, collaborazione consolidata che si caratterizzerà con sconti e promozioni per chi utilizzerà il treno per raggiungere la città del cioccolato, con oltre 50 collegamenti a disposizione ogni giorno e con promozioni riservate anche agli abbonati dell’Umbria. E ‘La Freccia’ di ottobre, magazine di Trenitalia, ha inoltre voluto omaggiare Perugia e “l’Umbria golosa” con la copertina e con pagine speciali all’interno dedicate ad Eurochocolate.

Minimetrò In occasione della 25esima edizione di Eurochocolate, dal 19 al 28 ottobre, il Minimetro osserverà i seguenti orari: nei giorni feriali (venerdì 19, quindi da lunedì 22 a venerdì 26 ottobre) dalle ore 7,00 alle ore 21,05 (ultima corsa). Sabato 20 e sabato 27 dalle 7,00 alle 22,45 (ultima corsa), mentre domenica 21 e domenica 28 ottobre dalle 7,30 alle 21,15 (ultima corsa). Minimetrò consiglia l’acquisto contemporaneo del biglietto singola corsa Up andata e ritorno per evitare code.

 

I commenti sono chiusi.