Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 12 giugno - Aggiornato alle 23:19

Le Cronache di Narnia, riaperta la trattativa tra Comune di Narni e Netflix

L’assessore Lucarelli: «L’idea è quella di collegare il nostro territorio alla serie famosa in tutto il mondo»

Il Comune di Narni a breve potrebbe far partire una collaborazione con Netflix: l’idea è quella di ospitare la prima della serie proprio nella cittadina del ternano, o comunque collegarla in qualche modo alla città Narni. Le cronache di Narnia è una serie di libri, sette in totale, fantasy, del famoso autore Clive Staples Lewis pubblicati negli anni ’50 che trasportano il pubblico nel regno immaginario di Narnia. La storia raccontata da Lewis ha visto, nel tempo, diversi adattamenti tra cui una serie della BBC, una serie radiofonica e, naturalmente, i film Disney. Ma il più grande è arrivato sicuramente nel 2005 quando Walt Disney Pictures e Walden Media hanno rilasciato il primo film intitolato: ‘Le cronache di Narnia’.

Netflix La notizia della collaborazione di Netflix con The C.S. Lewis Company è arrivata nell’ottobre 2018. Con un comunicato su facebook sulla loro pagina ufficiale scrivono: «Netflix svilupperà nuove serie e progetti cinematografici basati sull’amata serie The Chronicles of Narnia di C.S. Lewis. Secondo i termini di un accordo pluriennale tra Netflix e The C.S. Lewis Company, Netflix svilupperà storie classiche da tutto l’universo narnia in serie e film per i suoi membri in tutto il mondo». Accanto all’annuncio ufficiale, Ted Sarandos, che è il capo dei contenuti di Netflix, ha dichiarato: «Le amate storie di Chronicles of Narnia di C.S. Lewis hanno risuonato per generazioni di lettori in tutto il mondo – aggiungendo – Le famiglie si sono innamorate di personaggi come Aslan e l’intero mondo di Narnia, e siamo entusiasti di essere la loro casa per gli anni a venire”. L’aspetto più importante dell’affare Netflix, e ciò che lo rende unico, è che il colosso televisivo ha accesso a tutti e sette i libri. Ciò significa che alcuni dei romanzi successivi che non hanno mai visto adattamenti prima potrebbero arrivare dove i precedenti arrangiamenti, per mancanza delle licenze non sono potuti arrivare. Nel gennaio 2021, Scott Stuber, a capo della divisione cinematografica di Netflix, ha detto al New York Times che Narnia era tra i progetti previsti per il rilancio ‘dopo il 2021’, il che significa che anche se partiranno i progetti, probabilmente per una uscita della serie dovremmo attendere gli anni a venire.

Narni e Narnia Ma veniamo al punto: è pensiero di molti che Lewis, si sia ispirato ai luoghi della città di Narni per scrivere i suoi racconti, e proprio per questo è nato il sito Narnia Experience – Tra Favola e Realtà che vi porterà, anche in autonomia, in tutti quei luoghi che hanno ispirato lo scrittore. Proprio dalla particolarità dei luoghi e dalla probabile ispirazione dell’autore, il comune di Narni a breve potrebbe far partire una collaborazione proprio con la Netflix, l’idea è quella di ospitare la prima della serie proprio nella cittadina del ternano, o comunque collegarla in qualche modo alla città Narni. «Abbiamo ripreso la strada – ha spiegato Lorenzo Lucarelli, come riporta il Corriere dell’Umbria – per trovare contatti con Netflix che ha prodotto una serie su Narnia. Non abbiamo abbandonato l’idea di collegare Narni in qualche modo alla messa in onda delle puntate, sembrerebbe che siamo sulla buona strada e presto potremmo avere delle novità». Se così fosse, sarebbe una opportunità unica per il territorio di attirare turismo, ma soprattutto di far conoscere a milioni di persone, italiane e straniere la città di Narni.

I commenti sono chiusi.