Il tribunale civile di Perugia ©Fabrizio Troccoli

Ha tentato di entrare in tribunale con una piccola mannaia in borsa. Una donna di 50 anni originaria di Magione è stata fermata martedì mattina dai militari dell’Esercito in servizio alla sezione civile, nel Palazzo delle Poste.

Denunciata La 50enne, alla richiesta del motivo perché girasse col coltello con lama di circa 15 centimetri, ha risposto che, lavorando in un ristorante, aveva portato ad affilarlo. Spiegazione giudicata credibile, ma che non le ha risparmiato una denuncia per porto abusivo di oggetti atti ad offendere da parte dei carabinieri. La vicenda è riportata su alcuni quotidiani in edicola.