Umbria24.it

Nasconde una pistola clandestina dentro casa insieme a proiettili P38 e calibro 12: arrestato

Una pistola (archivio U24)

di Enzo Beretta 

Una pistola clandestina è stata sequestrata a un albanese di 49 anni arrestato sabato sera a Umbertide: all’uomo sono state trovate anche munizioni, un etto di marijuana e altre dose di cocaina. L’arresto è stato convalidato questa mattina dal giudice del tribunale di Perugia, Giuseppe Narducci, il quale ha rimesso in libertà lo straniero al quale è stato imposto l’obbligo di firma e quello di dimora.

L’arma e la droga L’albanese è stato fermato sabato sera – secondo quanto è stato possibile ricostruire – mentre si trovava a bordo della sua auto: alla vista della pattuglia ha improvvisamente frenato e le forze dell’ordine hanno così deciso di approfondire i controlli. Nella tasca dei pantaloni è stato rinvenuto un grammo di cocaina. Durante la perquisizione domiciliare nella sua abitazione sono stati rinvenute altre tre o quattro dosi di cocaina, circa cento grammi di marijuana e la pistola. L’arma, una calibro 6 carica con un colpo in canna, clandestina, della quale non era stata denunciata la detenzione, si trovava in una scatola insieme ad altre munizioni P38 e calibro 12. L’indagato, difeso dall’avvocato Vincenzo Bochicchio, si è avvalso della facoltà di non rispondere durante il processo per direttissima.