Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 2 luglio - Aggiornato alle 20:30

Arci nazionale ha un nuovo presidente: è Daniele Lorenzi

«Ho dedicato la mia intera vita ai valori che questa grande associazione promuove in tutta Italia»

Arci nazionale ha un nuovo presidente: è Daniele Lorenzi, votato a larghissima maggioranza durante il Consiglio nazionale, che si è svolto sabato a distanza, attraverso una piattaforma di voto online.

Il messaggio Daniele Lorenzi assume la guida dell’Arci dopo le dimissioni di Francesca Chiavacci avvenute il 29 maggio 2021. «Ho dedicato la mia intera vita all’Arci- ha dichiarato Lorenzi subito dopo la sua elezione – e ai valori che questa grande associazione promuove in tutta Italia. Sono sicuro che, malgrado la grave situazione determinata dalla pandemia, riusciremo a lavorare in sinergia con le strutture nazionali e con i territori per superare al meglio questo momento».

Profilo Di lui ha scritto Alberto Giustini: «Ha affrontato varie crisi dell’Arci in giro per l’Italia, ha difeso e ristrutturato il Malafronte, ha avviato progetti socio cultruali a Cuba con artisti del calibro di Abbado, Jovanotti, Daniele Silvestri, i Nomadi, Monicelli, Virzì etc (si narra che fu anche merito suo la visita di Papa Giovanni Paolo II a Cuba) e non fu un caso che il comandante Fidel Castro volle che avesse un’onorifcenza per i meriti nel campo culturale, onorifcenza condivisa con Hemingway, Sepulveda, Garcia Marquez e lo stesso Claudio Abbado.
Ha curato e fidelizzato rapporti con Aziende che hanno sostenuto gli sforzi dell’Associazione, ha formato buona parte del gruppo dirigente, facendo sempre l’uomo squadra, servendo l’associazione sotto la guida di almeno sette presidenti nazionali che con continuità gli hanno affidato il “controllo della macchina”. Non c’era dirigente locale, territoriale, regionale, nazionale che arrivando al Malafronte non passasse nel suo ufficio, l’ultimo, quello che viene prima di quello del presidente nazionale».

Daniele Lorenzi, presidente nazionale Arci

I commenti sono chiusi.