domenica 21 luglio - Aggiornato alle 23:33

Ternana, la doppietta di Sinigaglia vale la serie B: esplode la gioia al Liberati

La Ternana domina la partita contro la Reggiana, vince con due gol di Sinigaglia e conquista la promozione in Serie B con due giornate di anticipo

Esplode la gioia al Liberati (Foto Barbara Sabatini)

di Tommaso Sabatini

La Ternana domina la partita contro la Reggiana, vince con due gol di Sinigaglia e conquista la promozione in Serie B con due giornate di anticipo, promozione matematica visto che il Carpi ha pareggiato in casa per uno a uno contro il Benevento.

Quaranta anni dopo A quarant’anni dalla prima promozione in serie A, avvenuta il 18 giugno 1972, la Ternana ritorna nel calcio che conta con una meritata promozione nella serie cadetta. L’ultima promozione risale al campionato 1998-99, in panchina c’era Giggi Del Neri che in due anni aveva portato la squadra rossoverde dalla C2 alla B. Esplode la festa al Liberati e in città per una promozione che arriva dopo anni di campionati deludenti, dove si era spezzato il legame forte tra la tifoseria e la squadra, a causa delle scelte fatte dalla società.

GUARDA LE FOTO DEI FESTEGGIAMENTI

GUARDA IL VIDEO DEI FESTEGGIAMENTI

Il calore rossoverde Quest’anno invece la Ternana è tornata a vincere e a riconquistato il calore dei tifosi, tantissimi anche oggi allo Stadio a sostenere l’undici di mister Toscano che hanno svolto un campionato brillante, senza mai allentare la corsa verso la promozione.

IL TABELLINO

TERNANA: Ambrosi, Ferraro, De Giosa, Fazio, Cejas, Pisacane, Diandà, Carcuro, Litteri, Giacomelli (Gotti, 15’ s.t.), Sinigaglia. A disp. : Virgili, Camillini, Arrigoni, Fusciello, Rinaldi, Della Penna. Allenatore: Domenico Toscano

REGGIANA: Silvestri, Cabeccia, Panizzi, Ardizzone, Mei, Aya, Spezzani (Doumbia, 16’ s.t.), Viapiana, Gurma, Alessi, Matteini (Sperotto, 38 s.t.). A disp.: Bellucci, Magliocchetti, Guidetti, Arati, Fedi. Allenatore: Lamberto Zauli

ARBITRO: Diego Roca

RETI: 1’ Sinigaglia , 30’ Sinigaglia

NOTE: Spettatori : settemila circa. Ammoniti : Mei, Silvestri (R) , De Giosa, Gotti (T)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.