Il nuovo campione italiano paralimpico nel lancio del disco, categoria ‘F37 M’, è Simone Giovarruscio dell’Athletic Terni. Allo stadio Colbachini di Padova supera Giancarlo Fiore (Handy Sport Ragusa) che ottiene 27.30, terzo posto per Nunzio Susino (Gela Sport) in 18.77 e sfiora il suo record personale del 2017 di 41.02 metri. Giovarruscio era stato costretto a uno stop di due anni dopo aver subito un’operazione al polso.

Simone Giovarruscio «Sono molto contento per come è andata la gara, 36 metri è moltissimo dopo quello che ho passato – ha detto l’atleta -. Ma la prossima gara faremo molto di più, bisogna sempre migliorare e crescere. La cosa più difficile in questo periodo è stato letteralmente reimparare a lanciare. E’ stato un po’ come ripartire da zero dopo essermi completamente scordato come si faceva. Voglio dedicare questa vittoria a Nadia Checchini, Alessandra Coaccioli e tutta l’Athletic Terni perchè mi sono sempre stati vicini, in particolare i miei compagni di squadra Antonio Acciarino e Mersed Becirovic».

Questo contenuto è libero e gratuito per tutti ma è stato realizzato anche grazie al contributo di chi ci ha sostenuti perché crede in una informazione accurata al servizio della nostra comunità. Se puoi fai la tua parte. Sostienici

Accettiamo pagamenti tramite carta di credito o Bonifico SEPA. Per donare inserisci l’importo, clicca il bottone Dona, scegli una modalità di pagamento e completa la procedura fornendo i dati richiesti.