Quantcast
venerdì 17 settembre - Aggiornato alle 21:22

Wonder Umbria scalda i motori: Borghi più belli d’Italia sarà partner

All’Expo di Verona dedicato alle due ruote anche il Maxi Moto Group che organizza a Terni l’evento di fine aprile

Tutto pronto per la sesta edizione di Wonder Umbria. Sandra Conti, presidente del Maxi Moto Group 2.0 di Terni è entusiasta. Al Motor Bike Expo di Verona, il grande Salone internazionale dei motociclisti (700 espositori da tutto il mondo, 170.000 visitatori) la presentazione di Wonder Umbria 2020, l’evento moto-turistico che si svolgerà dal 30 aprile al 3 maggio prossimi, organizzato proprio dal Maxi Moto Group 2.0 di Terni, è stata un successo. Stand affollato, presenza di amministratori dei Comuni che saranno sede di tappa, il sostegno dell’assessore regionale allo Sport, Paola Agabiti, la presenza allo stand dell’assessore allo Sport del Comune di Terni, Elena Proietti; mille richieste di informazioni e la sottolineatura da parte degli organizzatori veronesi per la presenza di Fiorello Primi presidente dell’associazione dei Borghi più Belli d’Italia, partner del moto club ternano nell’avventura Wonder Umbria.

La Agabiti «Le due ruote sono il modo migliore per arrivare ai Borghi – afferma Primi – Questo naturalmente vale anche per le moto, che consentono di muoversi su itinerari nascosti, inconsueti e profondamente immersi nel paesaggio. Il potenziale del turismo a due ruote è enorme: certo richiede organizzazione e qualità nell’accoglienza, come dimostra Wonder Umbria passato in poco tempo da 14 a 130 adesioni». «Il mototurismo è una delle tante occasioni che l’Umbria offre a chi vuole scoprire questa terra dalle risorse infinite – è il commento della Agabiti – Luoghi incontaminati dove la natura è protagonista, le città e i piccoli borghi che testimoniano ancora oggi la storia che li ha attraversati: destinazioni ideali per chi si mette in viaggio su due ruote. Wonder Umbria Nei Borghi più Belli d’Italia è una occasione perfetta per promuovere il territorio e per raggiungere un segmento di pubblico specifico, per quanto esigente».

Il programma L’edizione 2020 della manifestazione, la sesta, attraverso quattro tappe per strade, borghi e sapori dell’Umbria, con sconfinamenti in Lazio e Toscana, porterà mototuristi da tutta Italia, e non solo, su percorsi in strada e off road tra Arrone, San Casciano dei Bagni, Poppi, Montefalco e Acquasparta. La raccolta fondi che accompagna Wonder Umbria sarà a favore dell’associazione ‘Diversamente disabili’.

I commenti sono chiusi.