Currently set to Index
Currently set to Follow
giovedì 30 giugno - Aggiornato alle 20:57

Tiro con l’arco Terni, ok alla proroga della convenzione: sul piatto 400 mila euro

L’assessore è di parola, firmata la delibera di giunta nella mattinata di mercoledì: concessione biennale

«Il rischio che la Fitarco lasci Terni c’è ed è concreto» aveva detto il consigliere federale Stefano Tombesi nel corso di una conferenza stampa la scorsa settimana, serviva la firma alla convenzione per poi porre in essere tutti gli investimenti necessari e l’ok dell’esecutivo Latini arriva mercoledì mattina: proroga della convenzione con la Fitarco Italia alla concessione per l’uso di immobili siti in via del Centenario per l’allestimento del campo di tiro con l’arco fino al 2024. Sul tavolo 400 mila euro dai canoni idrici.

Tiro con l’arco a Terni L’assessore allo Sport Elena Proietti ha mantenuto la parola data nel corso della conferenza stampa e ora ne dà notizia sui suoi canali social: «Deliberata questa mattina in giunta comunale la proroga all’atto integrativo – scrive l’assessore – dando cosi seguito al procedimento avviato e seguito dalla Direzione Lavori Pubblici che ha portato il Comune di Terni all’ avviso di manifestazione d’ interesse della Regione Umbria con conseguente aggiudicazione della somma di euro 400.000,00 a favore della Federazione Tiro con l’ Arco per eseguire i necessari interventi previsti».

I commenti sono chiusi.