Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 7 maggio - Aggiornato alle 20:53

Ternana, obiettivo 93 punti: «Avanti sulla strada dei record»

Due partite al termine del torneo e i rossoverdi vogliono ancora macinare vittorie, in vista anche della Supercoppa

Due gare alla fine della trionfale stagione rossoverde, la promozione già in tasca ma gli occhi dei giocatori di mister Lucarelli sono ancora quelli della tigre. A quota 87 e con Monopoli e Juve Stabia ancora da affrontare, ecco che la Ternana potrebbe chiudere il torneo a quota 93. «Arrivati a questo punto della stagione – ha spiegato Lucarelli al termine della vittoria contro la Turris – vogliamo portare a casa più punti possibile». 

I record Del resto già da alcune settimane i tifosi rossoverdi sono abituati a conteggiare i numeri che riguardano la Ternana in quanto a record: prima quello di gol segnati in tutti i campionati europei, poi quello delle vittorie consecutive, fino ad arrivare alla sfida contro l’Avellino che ha sancito la matematica promozione in serie B. Nelle prossime due sfide le Fere hanno la possibilità di allungare la striscia di vittorie e di portarsi dunque a 93 punti finali, aumentando così la media punti, già oltre i 2.5, allungare la striscia di imbattibilità. Per continuare a vincere, nonostante l’abbuffata di festeggiamenti in città, servirà mantenere alta la concentrazione. «Anche se siamo usciti dal carro armato – ha spiegato Lucarelli dopo la vittoria contro la Turris – dobbiamo continuare a restare concentrati e a puntare di fare bottino nelle ultime due partite (domenica la Ternana riposa, come da calendario, ndr). Finora ci siamo riusciti, e ci proveremo fino alla fine». Al termine della stagione poi per la Ternana arriverà anche la sfida di Supercoppa, in quanto vincitrice del girone. Le tre formazioni che arriveranno al primo posto finale nei tre raggruppamenti si affronteranno in un mini-torneo che metterà in palio appunto il trofeo. Per la Ternana una nuova occasione per dimostrare la propria mentalità vincente. Come vuole mister Lucarelli.  

 

I commenti sono chiusi.