Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 21 gennaio - Aggiornato alle 22:11

Ternana, ancora un «super» Partipilo, a Lecce finisce 3 a 3

Rossoverdi conquistano un punto in Puglia contro una delle favorite del torneo dopo un match ad alta intensità

il prepartita a Lecce (foto A.B.)

di Tommaso Sabatini

Partita dalle mille emozioni allo stadio ‘Via del mare’ tra Lecce e Ternana. Nel primo tempo Falletti fa sognare i rossoverdi portando la squadra in vantaggio dopo appena 9 minuti. Passano pochi secondi e i padroni di casa ristabiliscono la parità con Mayer e poi raddoppiano con Strefezza. Nella ripresa Donnarumma trova il pareggio grazie ad un errore del portiere Gabriel ma i padroni di casa passano ancora in vanatggio grazie ad una autorete di Boben, poi ci pensa Partipilo con un gol da manuale a chiudere il match sul 3 a 3.

Le squadre in campo Lecce e Ternana tornano a sfidarsi nella serie cadetta dopo 19 anni. Assenze pesanti tra i rossoverdi costretti a rinunciare a Palumbo e capitan Defendi entrambi risultati positivi al covid a seguito degli abituali controlli effettuati dalla società umbra. Lucarelli schiera Diakitè dal primo minuto sulla destra e Koutsoupias al fianco di Proietti a centrocampo. Padroni di casa senza Coda in avanti, schierano il tridente offensivo con Strefezza, Olivieri e Di Mariano. Tre ex rossoverdi nel Lecce: Lucioni in campo dal primo minuto e in panchina Bleve e Meccariello.

Primo tempo Subito rossoverdi pericolosi dopo un minuto di gioco con una doppia conclusione di Partipilo respinta da Gabriel. Al 9′ Ternana in vantaggio grazie a un diagonale di Cesar Falletti che raccoglie un pallone servito da Partipilo. La gioia rossoverde dura poco, al 10′ Proietti perde palla e Mayer con un pallonetto supera Iannarilli. Avvio scoppiettante delle due squadre con gli uomini di Lucarelli che mostrano bel gioco in avanti. Ancora il Lecce al 17′ pericoloso in avanti con Lucioni di testa, la palla finisce sul fondo. Risponde la Ternana prima con Falletti respinto da Gabriel e poi con Koutsoupias che tenta la conclusione potente dal limite dell’area al 20′ ma la sfera finisce tra le braccia dell’estremo difensore pugliese. Al 34′ Di Mariano di testa anticipa Iannarilli, palla in rete ma l’arbitro Paterna annulla per fuorigioco. Lecce vicino al raddoppio con Olivieri che salta Kontek ma Iannarilli salva con i piedi. Raddoppio che arriva al 43′ con Strefezza, il brasiliano approfitta di un errore a metà campo di Koutsoupias e con una conclusione a fil di palo beffa Iannarilli. Terminano i primi quarantacinque minuti con i padroni di casa in vantaggio, bravi a sfruttare gli errori nel reparto arretrato dei rossoverdi che erano partiti in vantaggio.

Secondo tempo Giallorossi vicini al gol al 1′ con Strefezza che raccoglie una palla respinta da Iannarilli su conclusione di Olivieri e manda di poco fuori. All’11 errore clamoroso di Gabriel che non controlla la palla, ne approfitta Donnarumma che riporta il match in parità. Al 13′ il Lecce passa nuovamente in vantaggio, cross di Strefezza deviato da Boben nella propria porta. Partita dalle mille emozioni e caratterizzata dagli errori difensivi. Primo cambio del match, per la Ternana entra Pettinari al posto di Capone al 20′, Lucarelli rinforza così l’attacco rossoverde. Ammonito Boben al 23′ per un brutto fallo su Di Mariano. Ancora cambio per i rossoverdi, al 26′ escono Proietti e Koutsoupias per Agazzi e Paghera. Capovaloro di Partipilo al 27′,  sinistro a giro sotto l’incrocio dal limite dell’area e match di nuovo in parità. Cambio anche nel Lecce dopo il gol degli umbri, entrano Rodriguez e Gargiulo per Olivieri e Bjorkengren. Reagiscono al 30′ i giallorossi con il nuovo entrato Rodríguez che anticipa Diakite ma non sorprende un attento Iannarilli. Ancora un cambio per Lucarelli al 34′, escono Diakite e Donnarumma per Salzano e Ghiringhelli, buona la prestazione del giovane maliano che abbandona il campo zoppicante. Mister Baroni invece sostituisce Dermaku per Meccariello. Cartellino giallo per il nuovo entrato Salzano al 37′. Ancora Iannarilli salva le fere al 38′ deviando in corner una punizione di Di Mariano. Ultimi due cambi al 42′ per i padroni di casa, escono Strefezza e Majer per Paganini e Listkowski. Nel finale gli umbri cercano di mantenere il risultato in parità e ci riescono, nonostante un brivido nel finale dopo una conclusione ravvicinata di Hjulmand. Nel recupero cartellino giallo per Iannarilli per perdita di tempo e per Meccariello per proteste. Finisce 3 a 3, partita ricca di emozioni, un buon punto per gli uomini di Lucarelli su un campo difficile contro una delle favorite del torneo cadetto. I rossoverdi torneranno in campo lunedi 29 sempre alle 20:30 al ‘Liberati’ contro il Crotone.

Tabellino Lecce (4-3-3): Gabriel; Calabresi, Dermaku (35′ st Meccariello), Lucioni (Cap.), Barreca; Majer (42′ st Listkowski), Hjulmand, Bjorkengren (29′ st Gargiulo); Strefezza (42′ st Paganini), Olivieri (29′ st Rodriguez), Di Mariano. A disp.: Bleve, Vera, Helgason, Bjarnason, Gendrey, Gallo, Blin. All.: Marco Baroni Ternana (4-2-3-1): Iannarilli; S. Diakité (34′ st Ghiringhelli), Boben, Kontek, Martella; Proietti (Cap., 26′ st Paghera), Koutsoupias (26′ st Agazzi); Partipilo, Falletti, Capone (20′ st Pettinari); Donnarumma (34′ st Salzano). A disp.: Vitali, Krapikas, Celli, Furlan, Mazzocchi, Capuano, Peralta. All.: Cristiano Lucarelli

Arbitro: Daniele Paterna (Teramo)

Assistenti: Dario Cecconi (Empoli), Claudio Barone (Roma 1)

IV Ufficiale: Dario Di Francesco (Ostia Lido)

VAR: Rosario Abisso (Palermo), AVAR Niccolò Pagliardini (Arezzo)

Marcatori: 10′ pt Falletti (T.), 11′ pt Majer (L.), 43′ pt Strefezza (L.), 11′ st Donnarumma (T.), 13′ st Strefezza (L.), 27′ st Partipilo (T.)

Ammoniti: Boben e Salzano (T.), Meccariello (L.)

Recuperi: 0/5

Spettatori: 10.314 (di cui 69 ospiti)

I commenti sono chiusi.