Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 25 ottobre - Aggiornato alle 12:14

Primo punto per la Ternana, a Monza finisce 1 a 1

Padroni di casa in vantaggio dopo cinque minuti, il pareggio degli umbri arriva con Capone al 94′.

foto di Antonio Bertini dal settore ospiti

di Tommaso Sabatini

Il primo risultato utile della stagione per la Ternana arriva alla quarta giornata a Monza. Dopo un primo tempo sottotono, i rossoverdi crescono nella ripresa e agguantano il pareggio, meritato, nei minuti di recupero. Padroni di casa subito in vantaggio con Mota Carvalho, risponde nella ripresa Capone poco prima del fischio finale. Mercoledì rossoverdi di nuovo in campo a Terni contro il Parma.

Le squadre in campo Cambio di modulo per i rossoverdi, Lucarelli schiera il 3-4-2-1 con Pettinari davanti, tornano dal primo minuto Agazzi e Proietti che hanno scontato il turno di squalifica, in campo anche Partipilo e Capuano. Ospiti al ‘Brianteo’ con la terza maglia gialla. Per il Monza indisponibili Lamanna, Favilli e Scozzarella; riconfermati gli undici scesi in campo a Ferrara contro la Spal con in attacco Mota Carvalho e Gytkjaer.

Primo tempo Subito Mota Carvalho porta i padroni di casa in vantaggio: il portoghese ha tutto il tempo per calibrare il tiro e infilare sotto l’incrocio una palla imprendibile per Iannarilli; Ternana sotto di un gol dopo appena cinque minuti. Al 9′ minuto annullato l’uno a uno di Pettinari per un fuorigioco di capitan Defendi. Al 24′ Monza vicino al raddoppio grazie ad un assist involontario di Defendi per Gytkjaer che a porta praticamente vuota calcia fuori. Nuova occasione per i padroni di casa al 34′ con Pedro Pereira servito da Mota Carvalho che costringe Iannarilli con i piedi a deviare in angolo. Al 41′ su traversone di Donati, Colpani di testa manca lo specchio della porta. Finisce la prima parte del match, Monza propositivo e padrone della gara, troppi errori e incertezze da parte della difesa rossoverde.

La ripresa Le squadre tornano in campo con gli stessi uomini dei primi quarantacinque minuti. Sempre il Monza al 5′ pericoloso con un cross basso di Pereira in area, è bravo Iannarilli in uscita ad allontanare la sfera. Prima vera occasione per le Fere al 7′ con Partipilo che calcia alto sopra la porta difesa da Di Gregorio. Primo cambio al 9′ con Palumbo mezzala sinistra al posto di Capuano, centrocampo umbro quindi con Proietti centrale a Agazzi a destra. Nuovo cambio al 16′ con Mazzocchi e Capone al posto di Partipilo e Pettinari. Mister Stroppa invece mette dentro Ciurria al posto di Gytkjaer. Ternana in crescita in questa seconda fase di gioco. Ciurria al 19′ mette dentro un pallone preciso per la testa di Carlos ma la conclusione in schiacciata finisce sopra la traversa. Nuovo cambio per i padroni di casa al 22′ con Sampirisi al posto di Perreira infortunato. Incursione di Capone al 25′ tra la difesa brianzola ma la conclusione è troppo debole. Doppio cambio per la Ternana al 27′: fuori Falletti e Agazzi dentro Donnarumma e il neoacquisto Koutsoupias, Lucarelli potenzia l’attacco per il finale di partita. Siluro di Defendi al 31′ che finisce di poco alto. Ultimi cambi anche per Stroppa al 32′ con Barillà, Valoti e D’Alessandro che sostituiscono Mota Carvalho, Colpani e Barberis. Ancora una uscita di Iannarilli salva il risultato al 36′. Palumbo al 40′ prende le misure all’incrocio dei pali di Di Gregorio ma l’estremo difensore brianzolo non si fa sorprendere. Al 94′ arriva il pareggio rossoverde: cross di Palumbo, Donnarumma di petto serve la palla a Capone che non sbaglia la conclusione, pareggio e primo punto in campionato per la Ternana. Termina un match ben gestito dagli uomini di Stroppa per sessanta minuti, poi la Ternana è cresciuta strappando un punto importante per la classifica e il morale.

Tabellino  Monza (3-5-2): Di Gregorio, Donati, Marrone, Caldirola; Pedro Pereira (21’st Sampirisi), Colpani (32’st Barillà), Barberis (32’st Valoti), Mazzitelli, Carlos Augusto; Mota Carvalho (32’st D’Alessandro), Gytkjaer (19’st Ciurria). A disp.: Sommariva, Machin, Antov, Paletta, Brescianini, Vignato, Pirola. All. Stroppa

Ternana (3-4-2-1): Iannarilli; Boben, Sorensen, Capuano (10’st Palumbo); Defendi, Proietti, Agazzi (27’st Koutsoupias), Martella; Partipilo (18’st Capone), Falletti (27’st Donnarumma); Pettinari (18’st Mazzocchi). A disp.: Krapikas, Kontek, Furlan, Paghera, Ghiringhelli, Peralta, Salzano. All. Lucarelli

ARBITRO: Zufferli di Udine (Scarpa-Saccenti)

MARCATORI: 5’pt Mota Carvalho (M) 49′ st Capone (T)

Ammoniti: Ciurria (M)

 

Lucarelli nel post partita «Un punto meritatissimo» secondo il mister della Ternana Cristiano Lucarelli. «Nel primo tempo abbiamo un poco sofferto – ammette Lucarelli – facevamo fatica sul palleggio del Monza, nonostante anche il cambio di modulo.  Nel secondo tempo abbiamo apportato quegli accorgimenti tattici necessari, tirando molte volte verso la porta avversaria. Un punto che ci da morale, dobbiamo lavorare perché ci sono troppi giocatori fuori dal carrarmato. Siamo partiti con questo 3-4-2-1 per fare densità in mezzo al campo e cercare di arrivare sulle linee di passaggio. Ci siamo successivamente messi 4-3-3 per fare meglio filtro, prendendo gli inserimenti degli avversari. Una volta ripreso il centrocampo ed alzato il baricentro forse abbiamo anche approfittato di un loro calo fisico. Il pareggio è meritatissimo e di sicuro non abbiamo rubato nulla». Sulle prossime gare massima concentrazione: «Siamo stati poco fortunati con il calendario. Ci sarà da soffrire fino a Cremona poi potrebbe iniziare un nuovo campionato».

I commenti sono chiusi.