mercoledì 23 ottobre - Aggiornato alle 16:44

Pallanuoto, l’Under 17 della Libertas Rari Nantes Perugia non sfigura alla fase nazionale

A Pozzuoli i giovani perugini sconfitti da tre corazzate nazionali come Alma Nuoto Roma, Quinto Genova e Posillipo. Soddisfazione nel confronto con il ‘top’

La formazione Under 17 della Libertas Rari Nantes Perugia

Il 23 e il 24 giugno, a Pozzuoli, la Libertas Rari Nantes Perugia Pallanuoto si è trovata a disputare, per la prima volta in assoluto nella storia della società, le semifinali nazionali Under 17 “A”. Questa categoria in Italia si divide in due grandi gruppi: il girone “A” nazionale, dove le migliori 32 si scontrano in 4 concentramenti da 8 e il girone “B”, che disputa campionati regionali o interregionali. Due anni fa la società umbra si era piazzata al terzo posto nella finale nazionale “B”, ma da due anni, attraverso la fase preliminare, è riuscita ad accedere al campionato nazionale, con ottimi risultati. Nel 2018 ha conquistato una quinta posizione nel girone, quest’anno il quarto posto l’ha portata a disputare le semifinali. A Pozzuoli la Libertas Rari Nantes ha incontrato la squadra prima del girone campano, la seconda del girone laziale e la terza di quello ligure, subendo tre sconfitte. Prima contro l’Alma Nuoto Roma per 3-9, poi 6-14 con la formazione del Quinto Genova e infine lottando quasi alla pari con il fortissimi napoletani del Posillipo, strappando un 7-4 finale. Solo due squadre hanno conquistato la possibilità di andare in finale, Perugia e Quinto sono rimaste fuori, ma rimane la grande soddisfazione di esserci arrivati per la società umbra, che negli ultimi anni sta vivendo una incredibile escalation nel settore giovanile. Basti pensare che questa squadra ha raggiunto l’obiettivo delle finali con atleti più piccoli rispetto alla categoria Under 17: solo due annata 2002, qualche 2003, molti 2004 e un 2005. Ciò fa ben sperare per il futuro. Formazione: Braconi, Chiucchiù, Arcangeli, Cammarota, Fornaciari Da Passano, Biancalana, Milletti, Giuliani, Pellegrini, Saetta, Grigi, Marsili, Baldassarri. Allenatore: Marinelli Ugo. La Libertas Rari Nantes è ormai ufficialmente tra i migliori 16 settori giovanili d’Italia, per i risultati conseguiti in questi anni, pur non avendo una prima squadra ai massimi vertici. Manca solo un impianto regolamentare: dalla categoria Under 15 in su i pallanuotisti maschi devono giocare in vasca da 33 metri, che a Perugia non c’è. Mentre per la categoria Under 15 c’è la possibilità di deroga, l’Under 17 è costretta ad allenarsi quotidianamente in campo da 25, per poi andare a giocare sui 33m. Questo è un grande svantaggio, come quello di dover disputare tutti gli incontri casalinghi fuori regione. Il problema si presenta anche con la prima squadra in serie “B”. Prossimo e ultimo importante impegno per la Società sono le semifinali nazionali Under 15 a Brescia, l’1 e il 2 luglio, mentre la categoria Under 13 sta gareggiando in questi giorni a Lignano Sabbiadoro nel torneo Haba Waba plus.

I commenti sono chiusi.