Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 9 maggio - Aggiornato alle 13:39

La spinta dei tifosi per il Grifo a caccia della B: «Abbiamo costruito un grande gruppo»

Oltre 300 tifosi per salutare il Perugia domenica impegnato a Salò. Caserta: «Saranno 90′ di sacrificio». Diretta su UmbriaTv, al termine Pallonate

I tifosi del Perugia alla rifinitura (per gentile concessione di Tifogrifo.com, foto di Fabio Gasparri)

di Daniele Sborzacchi

Ci siamo. Dopo la rifinitura mattutina, il Perugia parte alla volta di Salò con un grande carico di speranze. Accompagnato dalla spinta di una città intera e di una tifoseria desiderosa di vedere coronata l’impresa della conquista della serie B. Tifoseria che non ha fatto mancare il supporto della vigilia, con oltre 300 supporters che in zona Pian di Massiano hanno intonato cori all’indirizzo dei Grifoni. Dopo l’amarissima coda della passata stagione, quando i biancorossi subirono l’onta della retrocessione al termine del doppio spareggio con il Pescara. Altra storia, altri volti, altri cammini. Domenica alle ore 15 allo stadio Lino Turina, in riva al Garda, la sfida finale contro la Feralpi quinta in classifca. Nel contempo, il Padova sarà impegnato in casa contro la Samb, ma a parità di risultato, il Perugia potrà festeggiare grazie alla situazione favorevole derivante dagli scontri diretti al cospetto dei biancoscudati veneti.

Caserta, carica e serenità «Sappiamo di essere all’ultima sfida, una sfida difficile contro un avversario che gioca bene. Una squadra ben strutturata, con un centrocampista, Scarsella, molto bravo negli inseriementi e capace di andare spesso in rete. Per questo conterà moltissimo l’atteggiamento, saranno 90′ di grande sacrificio e ne siamo consapevoli. Quale aspetto conterà più di ogni altro? Tutti… In questi contesti sono importanti l’esperienza così come la spensieratezza». Fabio Caserta conosce bene il calcio e quindi cerca di dispensare serenità alla vigilia della sfida. «Dopo la cocente sconfitta di Mantova ad inizio stagione, ho visto una squadra capace di capire la categoria in cui si era ritrovata. Da quel momento giorno dopo giorno siamo cresciuti ed abbiamo costruito un grande gruppo, di questo ne sono orgoglioso».

VIDEO – La passione del popolo biancorosso, il Perugia caricato dai suoi tifosi

La formazione L’undici che affronterà la Feralpi, non dovrebbe discostarsi molto, almeno inizialmente, da quello che ha battuto il Matelica. Con la sola novità in difesa, dove Angella tornerà presumibilmente titolare in luogo dell’infortunato Negro. Per il resto davanti a Minelli giocheranno Rosi, Monaco e Crialese. In mediana Vanbaleghem in regia con Kouan e Sounas ai fianchi. In attacco tridente composto da Elia, Murano e Minesso.

Arbitro Sarà Matteo Gualtieri della sezione di Asti a dirigere Feralpisalò-Perugia, gara valida per la 38^ giornata di campionato Lega Pro Girone B, in programma domenica 2 maggio alle ore 15 presso stadio “Turina”. A coadiuvarlo gli assistenti Giuseppe Di Giacinto della sezione di Teramo e Domenico Fontemurato sezione di Roma 2. Quarto ufficiale sarà Federico Longo della sezione di Paola. Unico precedente con i biancorossi la gara vs il Sudtirol del 21 marzo scorso (vittoria 1-0 per i Grifoni). Gualtieri recentemente ha diretto anche il Padova, in una sfida molto ‘chiacchierata’ vinta dai biancoscudati in casa della Virtus Verona. In quella occasione, il Padova riuscì infatti a portare a casa tre punti pesantissimi grazie ad un rigore, trasformato da Ronaldo, decretato al 5′ di recupero tra le vibranti proteste dei padroni di casa.

Diretta Tv La partita di domenica Feralpi-Perugia sarà visibile in diretta su Umbria Tv canale 10 del digitale terrestre. Telecronaca di Marco Taccucci con inizio collegamento dalle ore 14.

Pallonate Subito dopo il triplice fischio finale di Feralpi Salò-Perugia, appuntamento con Mario Mariano e Daniele Sborzacchi sulla pagina Facebook di Umbria24. L’appuntamento con ‘Pallonate’ si rinnova. Bilanci e futuro del Perugia al termine della stagione regolare.

I commenti sono chiusi.