Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 25 gennaio - Aggiornato alle 06:29

Grbic: «Bene Sir Volley Perugia, adesso testa a Piacenza e Monza»

Archiviata in fretta la vittoria su Vibo, mercoledì si torna in campo. Il tecnico: «Importante che anche le seconde linee ‘sentano’ il campo»

… durante Sir Safety Conad PERUGIA - Tonno Callipo Calabria VIBO VALENTIA, 10ª giornata Superlega Credem Banca, Campionato Italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 2021-22. presso PalaBarton Perugia IT, 5 dicembre 2021. Foto: Michele Benda per Sir Volley [riferimento file: 2021-12-05/_NZ60716]

La Sir Volley Perugia archivia in fretta la vittoria su Vibo. Lo spiega bene Alessandro Piccinelli, libero bianconero. «Veniamo da una bella vittoria e da tre punti che ci danno morale e fiducia. Giochiamo ogni tre giorni in questo periodo per cui è importante tenere sempre alto l’entusiasmo in palestra ed ovviamente i risultati positivi aiutano. Adesso resettiamo subito tutto perché dopodomani ci aspetta un altro match importante e molto insidioso e noi dobbiamo farci trovare pronti». Piccinelli, come gran parte delle cosiddette e presunte “seconde linee”, ha avuto spazio e minutaggio ieri pomeriggio contro Vibo, dando l’ennesima dimostrazione a Nikola Grbic di poter fare affidamento su una rosa che offre le più ampie garanzie tecniche e motivazionali. «Non è facile per chi gioca meno essere sempre decisivo quando viene chiamato in causa, spesso in momenti di difficoltà – dice proprio il tecnico serbo -E’ quindi importante poter dare a tutti l’opportunità di “sentire il campo” anche quando la squadra gira, magari anche piccoli tratti di partita dove però chi subentra può assaporare il clima partita. Senza dimenticare che in questo periodo non ci possiamo allenare tanto con tutte queste gare ravvicinate e, se non ti alleni e poi non giochi, la prestazione generale per forza di cose scende. Sono contento che ieri i ragazzi abbiamo avuto modo di poter dare il proprio contributo e sottolineo ancora una volta il fatto che avere una panchina lunga come la nostra è una gran cosa».

Verso Piacenza e Monza Grbic torna velocemente sul match con Vibo, ma poi il focus è tutto su questa settimana che porta alla sfida di mercoledì a Piacenza e poi contro Monza al PalaBarton domenica 12 dicembre. «Sono contento in generale della prova dei ragazzi. Se devo trovare qualcosa che non è andato bene dico senza dubbio il non aver interpretato bene il primo set in battuta, anche se poi siamo stati bravi a compensare questo con un attacco senza errori né murate subite e con una buona continuità di gioco. Oggi siamo entrati in una settimana decisamente impegnativa che ci vedrà mercoledì a Piacenza e domenica in casa con Monza. Il match di dopodomani è assolutamente complicato. Piacenza ha battuto due squadre tra le più forti del campionato, cioè Modena e Civitanova ed entrambe fuori casa. È chiaro quindi che quando i nostri prossimi avversari giocano bene, giocarci contro è molto difficile. Noi come sempre dobbiamo essere concentrati e mantenere il focus di scendere in campo e dare il 100% per prenderci i tre punti».

I commenti sono chiusi.