Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 15 giugno - Aggiornato alle 09:02

Giro d’Italia, a Foligno il guizzo del campionissimo Sagan

Volata vincente dello slovacco tre volte campione del mondo, Bernal resta in maglia rosa. Mercoledì si riparte da Perugia verso Montalcino

Il pugno alzato di Peter Sagan sul traguardo di Foligno (foto profilo Facebook ufficiale Giro d'Italia)

di D.S.

Un campionissimo sul traguardo di Foligno. L’acuto vincente nella decima tappa del Giro d’Italia 2021, con arrivo proprio nella città della Quintana, è firmato dal grande Peter Sagan, uno dei volti più noti a livello mondiale delle due ruote. E non solo per il curriculum del fenomeno slovacco (tra i tanti allori basti ricordare le tre volte consecutive da campione del mondo su strada dal 2015 al 2017), ma anche perché Sagan è da sempre uno dei ciclisti più amati dagli appassionati. E così il leader della Bora Hansgrohe ha piazzato il grande acuto in volata, domando la concorrenza degli altri velocisti in un ultimo chilomentro, nel centro di Foligno, particolarmente insidioso (e che è costato tra l’altro la caduta a Max Kanter della DSM). Tantissimi gli appassionati che si sono riversati lungo la Flaminia e soprattutto a ridosso del percorso nella città folignate; la decima tappa del Grifo, la più breve (139 km) della rassegna, era partita da L’Aquila e dopo lo scollinamento al Valico della Somma (che ha messo in difficoltà alcuni dei protagonisti), per poi trovare la maglia rosa Egan Bernal particolarmente ispirata anche sul traguardo volante di Campello sul Clitunno.

FOTOGALLERY – Le immagini dal traguardo

La classifica Alle spalle di Peter Sagan, sul traguardo folignate, si sono piazzati il colombiano Fernando Gaviria e il friulano Davide Cimolai, sempre nel vivo della tappa.In classifica generale, con il colombiano Egan Bernal della Ineos Grenadiers resta leader e in maglia rosa con un vantaggio di un solo seconso sul russo Vlasov (Astana) e sul belga Evenepoel (Quick Step).

Si riparte da Perugia Il Giro d’Italia dopo il giorno di riposo previsto per martedì, riparte da Perugia con arrivo a Montalcino per l’undicesima tappa in programma mercoledì 19 maggio. Nella cosiddetta Brunello di Montalcino Wine Stage, c’è davvero tanta attesa nel capoluogo che sarà protagonista come città di tappa, con tantissimi appassionati vogliosi di respirare l’aria del grande evento.

VIDEO – Giro d’Italia in Umbria: il passaggio a Spoleto

Giro d’Italia, mercoledì mattina centro off limits: stop a minimetrò e scale mobili. Strade a Coppi e Alfonsina Morini

Giro d’Italia, tappa Perugia-Montalcino: il Comune chiude oltre 50 scuole

I commenti sono chiusi.