Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 7 dicembre - Aggiornato alle 18:16

Bettona tra gare di trail e mountain bike: sui pedali domina il campione Leonar Paez

Bilancio positivo per l’Umbria crossing outdoor festival: tra i 400 corridori anche stranieri provenienti da sei paesi

Paez a Bettona

Primeggia naturalmente  il colombiano Leon Hector Leonar Paez, già due volte campione del mondo di mountain bike, nella Bettona etruscan extreme, ovvero la competizione in bicicletta che ha chiuso la due giorni dell’Umbria crossing outdoor festival di scena nel piccolo comune. Qui, infatti, già sabato si era disputata la Bettona crossing, una gara di trail running, con 400 atleti arrivati da diverse regioni, ma anche da Stati Uniti, Francia, Spagna, Australia, Svezia e Germania.

Bettona, i vincitori del trail di 50 km Nella prima giornata della manifestazione è stata protagonista la sfida sui 50 km, con il tracciato  che alla fine ha premiato Giacomo Forconi (Trail Running Project) che in 4h 22’ 49” ha preceduto di ben 24’ 16” Lorenzo Trastulli (Trail Monti Simbruini-Tiger Team), terzo gradino del podio per Matteo Zucchini (Atl.Winner Foligno). Tra le donne conferma dopo il successo dello scorso anno per Giovanna Puma (Atl.Winner Foligno), che in 5h 28’ 16” ha prevalso per 19’ 17” su Lorena Piastra (TX Fitness), salita di una posizione rispetto al 2021. Terza posizione per Ludovica Raggi (Molon Labe) a 59’ 14”.

La gara di 20 km Nello shortrail degli Ulivi, la sfida sui 20 km con un dislivello di quasi 900 metri, a conquistare la prima posizione è stato Francesco Mallozzi (Pol Ciociaria Antonio Fava) che in 1h 32’ 42” ha staccato di 1’ 42” Mario Maresca (Tornado) e di 1’ 53” Fabio Salotti (Gs Orecchiella). Anche in questo caso la prova femminile ha confermato il verdetto dello scorso anno con Patrizia Giannini ancora prima. La portacolori dell’Athletic Amelia ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 1h 59’ 58” precedendo di 8’ 26” Lucia Di Rienzo (Molon Labe) e di 13’ 00” Mponia Ventura (Molon Labe). La gara lunga, ha assegnato anche i titoli regionali che sono andati ai folignate Matteo Zucchini e Giovanna Puma (entrambi Atletica Winner Foligno).

Leonar Paez domina la Etruscan extreme Festa grande a Bettona anche per la Etruscan extreme, che di disputava in mountain bike su un percorso di 100 km. Qui ad avere la meglio, senza particolari sorprese, è stato il colombiano Leonar Paez. Lungo il percorso il campione del mondo è stato salutato anche da alcuni tifosi colombiani che, come nelle gare a tappe più importanti del ciclismo su strada, hanno incoraggiato il loro beniamino sventolando la bandiera nazionale.

I commenti sono chiusi.