Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 28 settembre - Aggiornato alle 01:17

Addio a Tortiello, l’uomo che apriva i cancelli del Curi

Per 30 anni si è preso cura dei servizi di accesso allo stadio. Quel feeling con Gaucci

di M.Mar.

I giornalisti sportivi di Perugia di lungo corso ricorderanno Guido Tortiello, scomparso alla vigilia di Ferragosto all’età di 79 anni, per quasi 30 anni corresponsabile dei servizi di accessi allo stadio Curi. Si alternava con due colleghi nella gestione della portineria e della sala stampa. Viaggiava sempre con un grande mazzo di chiavi che aprivano tutte le porte e i cancelli dello stadio. Un’attività che svolgeva a titolo gratuito per la grande passione che lo legava al Perugia calcio, fin dal primo campionato della serie A.
Tortiello, funzionario della Perugina, con la responsabilità dell’Archivio, veniva anche incaricato di svolgere compiti di fiducia da Luciano Gaucci. Disponibilità e capacità di risolvere qualsiasi problema, venivano apprezzate dai giornalisti impegnati allo stadio sia durante la settimana che la domenica. Gesti che contribuivano a creare un clima di simpatia attorno alla squadra anche da parte degli inviati speciali dei giornali nazionali.
I funerali si sono svolti martedì mattina presso la parrocchia di San Mariano. La redazione di Umbria 24 esprime le più sentite condoglianze ai familiari, la moglie Giovanna, la figlia Katia, il genero Thomas e la nipote Elisa.

I commenti sono chiusi.