Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 15 giugno - Aggiornato alle 21:08

A Gioiella tornano i grandi duelli del motocross

Nel fine settimana spettacolo con oltre 250 centauri al via. Nel femminile promette scintille il duello tra Fontanesi e Van de Ven. Anche gli umbri al via

Una splendida acrobazia a Gioiella

Torna questo fine settimana il grande motocross sul circuito internazionale “Vinicio Rosadi” di Gioiella di Castiglione del Lago, gestito dal Moto Club Trasimeno. In pista i piloti del Campionato Italiano Senior che comprende la categoria Femminile, la 125 e i tre raggruppamenti degli “Over” ovvero: Veteran Over 40, Superveteran Over 48 e Master Over 56. Saltata, per il maltempo, la gara di Fara Vicentina, l’appuntamento di Castiglione del Lago diviene quindi il secondo round in programma dei sei previsti. Nella categoria Femminile si preannuncia una sfida stellare tra la vicecampionessa del mondo Nancy Van de Ven (Yamaha) e la sei volte iridata Kiara Fontanesi (Gas Gas) entrambe a pari punti dopo la gara inaugurale di Malpensa, anche se grazie al successo nella seconda manche sarà l’olandese a partire con la tabella rossa di leader del campionato. Possibilità d’inserirsi nella sfida anche per la plurititolata Francesca Nocera (Husqvarna) e la giovane senese Elisa Galvagno (Yamaha). Nella 125 Senior la classifica è comandata da Francesco Muratori (Gas Gas), con Michele D’Aniello (Yamaha), Gabriele Arbini (Yamaha) e Micol Pacini (Husqvarna) pronti ad assaltare la tabella rossa. In questa classe l’attenzione è tutta focalizzata sulla presenza del vicecampione del mondo di sci Luca De Aliprandini che, dopo aver conquistato l’argento ai recenti mondiali di Cortina d’Ampezzo, nello slalom gigante, ha deciso di coltivare, nella pausa estiva, la sua passione per il motocross, ripercorrendo a distanza di decenni le gesta di Erwin Stricker, “Cavallo pazzo”, che negli anni ’70 fece parte della mitica Valanga azzurra, e del discesista Kristian Ghedina, che in fuoristrada ha disputato anche gare ufficiali. La categoria Veteran arriva a Castiglione del Lago con Luca Arimatea (Gas Gas) al comando della Mx1, davanti a Nicola Di Luccia (Husqvarna) e Fabio Tessari (KTM), mentre nella Mx2 guida Graziano Peverieri (Yamaha) su Giancarlo Cittadini (KTM) e Roberto Ciannavei (Husqvarna). L’aretino Fabio Occhiolini (KTM) è ancora il grande favorito della Superveteran Mx1, dopo la netta vittoria della gara di Malpensa. Nella Mx2 la situazione si preannuncia più equilibrata, con Ubaldo Di Domenicantonio (KTM) che di un soffio alla Malpensa ha prevalso su Simone Girolami (Husqvarna) e Tiziano Peverieri (KTM). In grande spolvero nella Master Fabrizio Bennati (KTM): l’aretino partirà con tabella rossa della Mx1 dopo la doppietta nella gara inaugurale. Nella Mx2 leadership in mano a Norbert Lantschner (Honda).

Gli umbri Fra gli oltre 250 piloti iscritti alla gara, la pattuglia umbra è ben rappresentata dai piloti licenziati dal Moto Club Trasimeno, Carlo Alberto Belli nella 125; Tiziano Lorenzini e Andrea Giontella nei Master; Francesco Fagiolari, Roberto Pompili e Mauro Graffini nei Veteran, e Antonio Mengoni nei Super Veteran. Le speranze umbre sono riposte anche in Luca Bittarelli (Veteran), Simone Ceroni (Veteran), Tommaso Coccia (125), Vincenzo Massaro (Super Veteran), Gabriele Neri (Super Veteran) e Gabriele Puggioni (Veteran). La manifestazione, che prevede le qualifiche nella giornata di sabato e le gare la domenica, si svolgerà senza la presenza del pubblico nel rispetto delle norme anticovid.

I commenti sono chiusi.