Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 25 luglio - Aggiornato alle 11:27

Umbria jazz 2021, a causa del virus cancellato anche il concerto di Cimafunk

Il set era in programma sabato sera all’Arena. Confermato il duo Gonzalo Rubalcaba-Aymée Nuviola

Cimafunk

Altro concerto cancellato a causa del Covid a Umbria jazz, in programma a Perugia fino a domenica. Alcuni casi di contagio sono stati infatti riscontrati nel gruppo guidato dal cubano Cimafunk, che avrebbe dovuto esibirsi sabato sera all’Arena Santa Giuliana. La band si trova in tour in Francia e nelle scorse ore le positività sono state comunicate agli organizzatori di UJ. «Le eventuali richieste di rimborso – spiega il festival – potranno essere effettuate attraverso i canali di acquisto del biglietto entro il 22 luglio, ricordando che non potrà essere richiesto in caso di utilizzo del biglietto accedendo al concerto». Confermato invece il concerto di apertura: sul palco Gonzalo Rubalcaba e Aymée Nuviola. Nelle scorse ore, sempre a causa del virus è stato annullato il concerto di Imany.

La serata I Cimafunk avrebbero completato la serata dedicata a Cuba: «Il fenomeno più innovativo degli ultimi tempi, un po’ rapper, un po’ soulman, con lo sguardo verso il futuro – osserva UJ nella presentazione della serata – ma sempre strettamente legato alle tradizioni musicali e alla incredibile varietà di suoni originari della sua terra. Cresciuto ascoltando Salsa e altri generi cubani ma anche Stevie Wonder e James Brown, è stato quasi naturale per il giovane Erik Rodríguez capire quale musica avrebbe suonato da grande. Il resto lo ha fatto il talento. A Cimafunk sono bastati un disco (“Terapia”) e un video (il singolo “Me Voy”) ma soprattutto superenergetici show, da L’Avana, a Parigi, a New York, per diventare la star della musica cubana alternativa». Proprio con Rubalcaba e Nuviola Cimafunk ha registrato una canzona, Azúcar pa´tu café, nel maggio 2020.

I commenti sono chiusi.