Quantcast
domenica 9 maggio - Aggiornato alle 12:39

13 luglio a Umbria jazz, il programma: concerti, orari, biglietti. È il giorno di Gino Paoli e Diana Krall

Dalla Galleria nazionale al Santa Giuliana, dai giardini Carducci a piazza IV Novembre fino al teatro Morlacchi, tutti gli appuntamenti della giornata

Gino Paoli con Danilo Rea

Il programma Primi appuntamenti dell’edizione 2019 con il format ‘Jazz goes to the museum’: alle 12, alla Sala Podiani della Galleria nazionale dell’Umbria, si esibirà il duo Gianluigi Trovesi (clarinetto) – Gianni Coscia (fisarmonica), mentre alle 15.30 spazio al trio di Gabriele Mirabassi (clarinetto), Roberto Taufic (chitarra) e Cristina Renzetti (voce). Si alza il sipario anche al teatro Morlacchi con Gino Paoli (ore 17.00), che nel 2019 taglia il traguardo dei 60 anni di carriera. Per festeggiare questo speciale anniversario, sul palco Paoli sarà affiancato dall’Orchestra da Camera di Perugia, dall’inseparabile compagno di viaggio Danilo Rea e da tre grandi musicisti del jazz italiano come Rita Marcotulli (pianoforte), Alfredo Golino, (batteria) e Ares Tavolazzi (contrabbasso). Ritorna al Morlacchi anche il format ‘round midnight, con la New Talent Jazz Orchestra diretta da Mario Corvini. Ospite speciale Enrico Pieranunzi, autore delle musiche che saranno eseguite in concerto. All’arena Santa Giuliana sarà invece la serata di Diana Krall. La pianista-cantante canadese, oggi una delle più famose e amate star del jazz, torna a Umbria Jazz a distanza di tre anni con il suo trio e con due ospiti speciali: Joe Lovano, uno dei più grandi sassofonisti del jazz contemporaneo, e il chitarrista Marc Ribot. L’altro concerto della serata è con The Allan Harris Band. Cantante e chitarrista, l’artista di Brooklyn rappresenta la quintessenza della vocalità jazz. Il mondo a cui si richiama è quello dei crooner: Harris ne ha ripreso lo stile garbato, mai sopra le righe, sempre elegante. 

Lunch, dinner e jam session Per trascorrere la pausa pranzo, godersi un aperitivo o cenare a ritmo di jazz, tappa alla Bottega del vino, con Koku Gonza (ore 13) e con Accordi e disaccordi (ore 19) e al ristorante La Taverna con Ray Gelato (ore 13). Un nuovo appuntamento che coniuga musica e food si aggiunge al cartellone di Umbria jazz per l’edizione 2019: dalle 18.30, la Sala Raffaello dell’hotel Brufani ospiterà il concerto di Veronica Swift con il Benny Green Trio, abbinato a un “cheese tasting”. Per i nottambuli, jam session fino a tarda notte nel nuovo jazz club del cinema Méliès, con la resident band composta da Piero Odorici e Daniele Scannapieco ai sassofoni, Andrea Pozza al pianoforte, Aldo Zunino al contrabbasso e Anthony Pinciotti alla batteria. 

Concerti gratuiti Doppia street parade dei Funk Off lungo le vie del centro storico, alle 11.30 e alle 18.30. Sul palco dei giardini Carducci si avvicenderanno Bobby Broom Organi-sation (ore 13), Supnick Swing feat. Red Pellini e Miss Faro (ore 15), Accordi e Disaccordi (ore 16.30), Wee Willie Walker & the Anthony Paule Soul Orchestra (ore 18), Thornetta Davis (ore 19.30), Supnick Swing feat. Red Pellini e Miss Faro per il secondo set, con i ballerini Egle Miccoli e Ilario Ritacco (ore 21.00), Bobby Broom Organi-sation (ore 23.00), ancora Thornetta Davis per la chiusura (ore 00.30). Musica anche in piazza IV novembre con Utah State University Band (ore 19), Ray Gelato & the Giants (ore 21) e Wee Willie Walker & the Anthony Paule Soul Orchestra (ore 23). Al via anche le attività di Via della Viola: alle 10 presso l’ex Balù, per Uj4kids, lezioni di swing per bambini di tutte le età a cura di Michael Supnick; al chiostro di San Fiorenzo, alle 11.15 per Uj4kids “Drum circle meets jazz” (laboratorio ritmico a cura di Stefano Baroni); dalle 19.30 a mezzanotte dj set con i dj Colleen “Cosmo” Murphy, Valentino Spera, Sydney Rome. 

I commenti sono chiusi.