lunedì 23 settembre - Aggiornato alle 02:48

Terni, prima giunta col ‘giallo’ Masselli: il nuovo assessore non ha ancora accettato l’incarico

Il sindaco Latini tiene ancora aperta la fase di rimpasto: resta in sospeso l’esponente di Fratelli d’Italia

di Massimo Colonna

Dei tre nuovi assessori nominati dal sindaco Latini, soltanto Sara Francescangeli era presente alla prima seduta della nuova giunta, andata in scena a Palazzo Spada giovedì mattina dalle 10. Cristiano Ceccotti, a cui il primo cittadino ha assegnato le deleghe del Welfare, assente giustificato visto che aveva già prenotato la vacanza per questi giorni; assente anche Orlando Masselli, l’esponente di Fratelli d’Italia a cui Latini aveva pensato per il Bilancio. In questo caso però non c’entrano le vacanze: Masselli infatti non ha ancora firmato il documento di accettazione di incarico visto che, come spiega la coordinatrice provinciale di Fdi Eleonora Pace, «sono ancora aperte le trattative sul rimpasto».

Rimpasto aperto Dunque la partita del rimpasto non è ancora chiusa. Nei giorni scorsi lo stesso Latini aveva accettato le dimissioni di Sonia Bertocco del Personale sostituendola con la Francescangeli, poi aveva formalizzato la sostituzione di Marco Cecconi al Welfare con lo stesso Ceccotti e assegnato le deleghe del Bilancio (che nel frattempo erano ricadute su di lui) che un tempo erano questione di Fabrizio Dominici, prima della sua uscita di scena. Un passaggio che però ancora non si è formalizzato, visto che Masselli, pur comparendo nella pagina ufficiale del sito del Comune come nuovo assessore, non ha ancora firmato l’incarico.

La partita «Masselli – spiega la Pace contattata al telefono – non ha ancora firmato le deleghe in quanto sono ancora aperte le trattative sul rimpasto». Segnale evidente che la posta ancora è in ballo e che non è escluso a questo punto che il sindaco rimetta mano a qualche incarico. Su questo fronte probabilmente saranno decisivi i prossimi giorni, quando continueranno i contatti tra il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Francesco Zaffini, la stessa coordinatrice provinciale Pace e il primo cittadino (un incontro tra i tre è già stato registrato nella mattinata di giovedì). Intanto la giunta, nella prima riunione post Ferragosto, ha approvato tre delibere relative al settore dei Lavori pubblici (tra cui anche una sul regolamento del cimitero) esposte dall’assessore Melasecche e dall’assessore Benedetta Salvati.

@tulhaidetto

I commenti sono chiusi.