Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 28 maggio - Aggiornato alle 18:57

«Studenti e atleti senza la palestra diventata centro vaccinale di Perugia: trovare alternative»

Ordine del giorno di Zuccherini e Bistocchi per restituire a scuole e associazioni sportive lo spazio

©️Fabrizio Troccoli

«Studenti e atleti senza la palestra diventata unico hub vaccinale di Perugia e dintorni: ora occorre trovare alternative». Questa l’indicazione che intendono dare alla giunta comunale di Perugia i due consiglieri comunali Francesco Zuccherini e Sarah Bistocchi (Pd) con l’ordine del giorno appena depositato.

Hub vaccinale a San Marco, disagi per studenti e atleti Nel documento viene ricordata «la decisione di destinare la palestra comunale di San Marco, al servizio non solo delle associazioni sportive per le loro attività e quella dei propri iscritti, ma anche delle numerose scuole del quartiere, come unico punto vaccinale di Perugia, Torgiano e San Mariano (Corciano)». Una scelta che «resta in vigore fino la 31  ottobre 2021, rendendo impossibile ai ragazzi e alle ragazze di poter usufruire della palestra in una fase in cui , dopo un lungo periodo di chiusura di tutte le scuole e di sospensione delle attività sportive, sono finalmente ripartite la scuola in presenza e delle attività sportive». In questo senso, con l’ordine del giorno Zuccherini e Bistocchi puntano a definire «subito una alternativa per uno o più nuovi hub vaccinali al fine di proseguire e potenziare la campagna vaccinale ma, allo stesso tempo, riconsegnare la palestra alle attività delle scuole e delle associazioni sportive».

I commenti sono chiusi.