Quantcast
venerdì 21 gennaio - Aggiornato alle 00:41

Orvieto va al ballottaggio: sarà sfida tra la Tardani e il sindaco uscente Germani

Il centrodestra arriva al 43%, il Pd al 31%: a seguire la lista civica di Barbabella che a questo punto potrebbe essere decisiva

Il Comune di Orvieto

di Massimo Colonna

Serve il ballottaggio a Orvieto per stabilire chi sarà il sindaco alla guida della città per i prossimi cinque anni. E’ questo l’esito dello spoglio dei voti, iniziato alle 14 di lunedì pomeriggio e terminato oltre la mezzanotte. La coalizione del centrodestra dunque non è riuscita a superare la soglia del 50 per cento per evitare il ballottaggio, che dunque andrà in scena il prossimo 9 giugno.

I voti Con 27 sezioni scrutinate su 28 la coalizione di centrodestra con a capo Roberta Tardani si attesta al 43 per cento, mentre il Partito democratico di Giuseppe Germani arriva al 31. Al terzo posto la lista civica di Franco Raimondo Barbabella che arriva al 17 per cento. Più staccati la lista di Tiziano Rosati, al 4 per cento, e Matteo Panzetta di Casapound con il 2 per cento. Dunque i circa 1600 voti del Movimento Cinque Stelle, che come noto non ha presentato rappresentanti in questa tornata elettorale, si sono spartiti tra le due maggiori coalizioni, non avvantaggiando dunque nessuno in particolare. A questo punto ecco che per il ballottaggio potrebbe essere decisivo l’orientamento della lista di Barbabella: difficile dire a chi andranno i voti, visto che la sua coalizione è formata da delusi sia del Partito democratico che di Forza Italia.

@tulhaidetto

I commenti sono chiusi.