Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 18 maggio - Aggiornato alle 10:03

Mille miglia a Terni tra l’Amerino e l’Orvietano: «Occasione importante per il territorio»

Esulta la Lega per il passaggio del 18 giugno, il consigliere regionale Nicchi: «Mi sono impegnato in prima persona per questo»

«La Mille Miglia è un’occasione importante per veicolare la nostra immagine. La provincia di Terni intervenga per adeguare le strade». Il consigliere provinciale della Lega, Gianni Daniele ha presentato un’interrogazione affinché la provincia di Terni, in vista della
trentanovesima edizione della rievocazione storica della Mille Miglia, verifichi quanto prima le condizioni della Sp Ortana, che collega Orte ad Amelia e che fa parte appunto del tracciato della corsa. La manifestazione, giungerà in provincia di Terni, dal Lazio. Il consigliere regionale del Carroccio Daniele Nicchi: «Mi sono impegnato personalmente per riportare questa prestigiosa corsa tra i colli amerini».

Nicchi Dalla provinciale Orte – Amelia arriverà ad Amelia, e proseguirà poi sul tratto stradale Amelia – Orvieto passando per i Comuni di Lugnano in Teverina, Alviano, Guardea, Montecchio, Baschi. Successivamente la carovana si sposterà nell’ Orvietano, attraversando Castelviscardo, Allerona, Ficulle, Fabro e Monteleone di Orvieto. «In un momento difficile come quello che stiamo vivendo – prosegue Nicchi – questa carovana pregna di fascino e storia, può diventare fondamentale per accendere la luce su un comprensorio che ha sofferto tantissimo la crisi. Dobbiamo ripartire e questo è uno dei modi più efficaci per iniziare l’estate della rinascita».

Daniele «Il Comitato Organizzatore, nella consueta ricognizione prima dell’avvio della manifestazione – spiega intanto Gianni Daniele – ha verificato lo stato di percorribilità del tracciato (manto stradale, segnaletica, verde limitrofo). Come abbiamo avuto modo di segnalare anche in altre occasioni, le condizioni della Sp 8 Ortana che collega Orte ad Amelia, nel comune di Amelia, hanno fatto rilevare delle specifiche criticità. È urgente quindi – conclude Gianni Daniele – che la provincia verifichi le condizioni di questo tratto di percorso e che provveda tempestivamente ad effettuare tutti gli interventi di manutenzione necessari per accogliere gli equipaggi in maniera adeguata, così come avviene sull’ Amelia – Orvieto, affinchè i partecipanti possano percorrerlo in sicurezza ed in un contesto all’altezza del blasone dell’evento».

Santini «La Mille Miglia – dichiara il referente del Carroccio amerino Alessandro Santini – in vista dell’imminente stagione estiva, rappresenta un biglietto da visita di spessore internazionale per tutto il nostro territorio ed un volano per il turismo. L’occasione è importante e le nostre strade devono essere all’altezza della situazione, non possiamo farci trovare impreparati e tutte le componenti amministrative, compresa la provincia di Terni, devono fare il possibile per farci cogliere questa opportunità nella maniera migliore».

I commenti sono chiusi.