Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 13 agosto - Aggiornato alle 01:41

‘E’ gradita la camicia nera’, Paolo Berizzi in Umbria

Due appuntamenti a MArsciano e Terni venerdì 3 dicembre alle 17 e alle 21

Sarà presentato anche in Umbria il nuovo libro del giornalista d’inchiesta di Repubblica Paolo Berizzi ‘È gradita la camicia nera. Verona, la città laboratorio dell’estrema destra tra l’Italia e l’Europa, (Rizzoli) ‘.  Saranno due gli appuntamenti venerdì 3 dicembre: il primo alle 17, a Marsciano, alla sala Aldo Capitini, promossa da Anpi di Todi e Marsciano. Con Berizzi ci saranno anche il presidente provinciale Anpi Mari Franceschini e quelli delle due sezioni Camilla Todini e Valeriano Tascini. Il secondo a Terni, alle 21, promosso dal Pd ternano, alla Sala Rossa di Palazzo Gazzoli insieme a Emidio Gubbiotti e Lucia Rossi.

Verini «Berizzi è un giornalista d’inchiesta di Repubblica, che con i suoi articoli e i suoi libri (“Nazitalia”, su tutti) ha disvelato e documentato da anni tutta la galassia neofascista e neonazista che popola tante realtà del nostro Paese». E’ quanto scrive il parlamentare umbro in una nota. «Si tratta – continua – di movimenti, ambienti, persone di estrema destra, di ispirazione neofascista, neonazista, suprematista, con collegamenti anche sovranazionali, con ambienti della criminalità organizzata e legami con settori ultras degli stadi. Per le sue inchieste e le sue denunce Paolo Berizzi è stato minacciato, intimidito, fatto oggetto di campagne e atti di odio. Per tutto questo, vive da anni sotto scorta, unico giornalista europeo in questa condizione per i rischi che gli provengono da questi ambienti. Il suo ultimo libro parla appunto di questo, con un focus particolare – Verona – città che si caratterizza per una inquietante presenza di queste forze eversive, collegate a movimenti come Forza Nuova ( ma anche Casapound) per il cui scioglimento il Parlamento e tante forze si sono pronunciate».

I commenti sono chiusi.