Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 13 giugno - Aggiornato alle 03:51

Aeroporto, Galgano alla vigilia dell’assemblea dei soci: «Comuni mantengano quote»

All’ordine del giorno la ricapitalizzazione della Sase alle prese con perdite che sfiorano i 2 milioni di euro

Un aereo decolla dal San Francesco

«I Comuni mantengano le quote per rappresentare gli interessi dei territori». Alla vigilia dell’assemblea dei soci Sase, la società che gestisce l’aeroporto di Perugia, alle prese con un rosso di altri 396.307 euro realizzato nel primo trimestre, che si aggiungono al 1.599.509 euro del bilancio 2020, interviene Adriana Galgano certa che lo scalo umbri rappresenti «un’infrastruttura strategica che, se ben gestita, creerà grande ricchezza per il territorio, anche per quello di Terni al quale dovrà essere ben collegato».

CHI SONO I SOCI DI SASE

«Comuni mantengano quote» Per la rappresentante di Blu, l’associazione politica Bella Libera Umbria, non è solo tempo «di superare particolarismi medioevali», ma anche quello di «individuare un investitore privato serio e competente, con trasparenza e un piano industriale aggiornato, che è indispensabile, considerando che quello attuale prevede per il 2021 gli stessi passeggeri del 2019: quale investitore serio lo prenderebbe in considerazione?». Galgano, infine, dice anche di «non aver condiviso la decisione della Sase e di Sviluppumbria non presentarsi in Regione», precisamente all’audizione convocata dal Comitato per il controllo e la valutazione dell’assemblea legislativa dell’Umbria, presieduto da Thomas De Luca, che ha considerato l’assenza «gravissima». Ora la palla passa ai soci, convocati in assemblea per giovedì.

I commenti sono chiusi.