giovedì 3 dicembre - Aggiornato alle 14:52

Unità d’Italia, Paola (Riserva Unesco del Peglia): «Un bene essenziale»

«Coesione serve per sviluppare modelli per difendere la salute umana delle mutazioni ambientali in atto»

Un'immagine delle Frecce tricolori tratta dal profilo Twitter

«Gli eventi di questo periodo ci aiutano a comprendere quanto l’unità di Italia e la coesione nazionale e internazionale siano un bene essenziale, non solo per fronteggiare le sfide e le emergenze di adesso, ma anche per comprendere modelli di prevenzione adatti alle sfide dei tempi, tra le cui priorità vi sono le ricadute e le correlazioni ad ogni livello, inclusa la salute umana delle mutazioni ambientali, climatiche in atto». Lo dichiara l’avvocato Francesco Paola, presidente della Riserva mondiale della biosfera Unesco del Monte Peglia in occasione del 159esimo anniversario dell’Unità d’Italia. «siamo Orgogliosi – aggunge – dell’unità di Italia, bene irrinunciabile e frutto di grandi sforzi e sacrifici e siamo parte di una Comunità mondiale, questo il senso dei nostri sforzi tesi all’istituzione del Centro studi strategici sul clima della Riserva mondiale della biosfera Unesco del Monte Peglia».

I commenti sono chiusi.