Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 8 dicembre - Aggiornato alle 10:39

Lettera di due genitori: nostro figlio finalmente sorride alla vita grazie alla sanità umbra

Gli interventi alla Chirurgia pediatrica di Perugia e il messaggio: «Dovremmo esserne fieri»

Una lettera firmata da parte di due genitori, Andrea e Valentina Bigini, è giunta alla redazione per una felice storia di sanità umbra. Un in bocca al lupo al piccolo Lorenzo da parte di Umbria24

La lettera integrale

Mio figlio Lorenzo ha un anno, gioca, ride, cammina spedito e frequenta l’asilo nido. Un bimbo sano e felice. Ma non è stato sempre così. Io e mia moglie abbiamo vissuto momenti drammatici e se oggi Lorenzo è il ritratto della salute lo dobbiamo al professor Marco Prestipino, primario del reparto di clinica Chirurgica pediatrica del Santa Maria della Misericordia di Perugia.

Lorenzo è infatti nato con la atresia esofagea, una malformazione congenita che colpisce un neonato su 3500 ed è di difficile diagnosi prenatale. Ad essa, nella maggior parte dei casi, si associano altre problematiche che possono risolversi soltanto se si interviene chirurgicamente. Lorenzo, prima di guarire, è stato sottoposto a tre interventi dal professor Prestipino tutti risolti con successo. Ma non voglio rimarcare soltanto la competenza e la professionalità di altissimo livello di cui l’Umbria deve essere fiera, ma anche lo spessore umano che accompagna il suo operato ventiquattro ore su ventiquattro. Come papà, anche a nome di mia moglie, rivolgo quindi un ringraziamento sincero al professore che sta guidando una squadra che da lui può trarre insegnamento professionale e umano.

I commenti sono chiusi.