mercoledì 18 settembre - Aggiornato alle 17:10

«Incuria e vetri di bottiglie rotte al parcheggio Sant’Antonio di Perugia»

Una lettrice denuncia lo stato delle cose: «Non è accettabile in una città turistica. Ho inviato mail al gestore»

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di una nostra lettrice

Segnalo lo stato di incuria e di scarsa manutenzione del parcheggio Perugia Sant’Antonio situato appunto in Perugia, viale Sant’Antonio.
Sono giorni o forse settimane che lungo la rampa di uscita dal livello 1 (il livello scoperto) ci sono pezzi di vetro di bottiglie rotte. Nessun operatore o addetto alla manutenzione ha provveduto alla loro rimozione.
E’ un’incuria inaccettabile, oltre che causare possibili danni agli pneumatici delle autovetture, è segno di trascuratezza e di degrado che non sono un bel biglietto da visita in una città storica e con grande affluenza turistica.
A maggior ragione inaccettabile in uno spazio dove la sosta è a pagamento.
Allego delle foto scattate martedì 13 agosto e ad oggi la situazioni è identica.

Ho segnalato, tramite mail, la situazione alla Soc. Saba Italia spa che gestisce il parcheggio ma dubito che cambierà qualcosa!

Ringrazio. Saluti.
Lettera firmata

I commenti sono chiusi.