Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 7 maggio - Aggiornato alle 20:50

Umbria jazz, gara triennale per il merchandising. Canone minimo di 40 mila euro

La Fondazione UJ ha pubblicato nelle scorse ore la documentazione. I dettagli del bando

Il logo del festival (foto ©Fabrizio Troccoli)

di D.B.

Dovrà versare alla Fondazione un canone minimo di 40 mila euro all’anno la società che si aggiudicherà la gestione del merchandising di Umbria jazz. UJ ha infatti pubblicato, nelle scorse ore, il bando per la messa a gara del servizio che «consiste nella ideazione, progettazione, sviluppo, produzione, distribuzione, vendita e commercializzazione, anche tramite internet, dei prodotti a marchio Umbria Jazz o avente il logo UJ, sulla base delle specifiche di volta in volta concordate con la Fondazione e previa approvazione della stessa».

I DOCUMENTI DI GARA

I dettagli Chi si aggiudicherà la gara (la scelta sarà fatta con il criterio dell’offerta al maggior rialzo) gestirà il servizio per il triennio 2021-2023. Per presentare le domande e i relativi progetti ci sarà tempo entro le 12 del 31 maggio. Tra i requisiti per partecipare, oltre a un fatturato di almeno 65 mila euro all’anno nel triennio 2017-2019, c’è quello di aver svolto, nel periodo 2017-2020, «nei confronti di soggetti pubblici o privati, almeno tre servizi analoghi a quelli oggetto della presente procedura, tali da dimostrare una specifica competenza ed esperienza».

I commenti sono chiusi.