Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 6 dicembre - Aggiornato alle 01:33

Territorialità, alimentazione sana e lotta contro il cancro: ‘Mangia Ferentillo’ l’evento a km zero

Appuntamento all’osteria del Trap martedì sera con una degustazione offerta dal Comune, a seguire cena di beneficienza per l’Aucc

Chef Umberto Trotti e agrichef Gina Vannucci

L’attenzione al mangiar sano, lento, tracciato, con cibi possibilmente a basso impatto ambientale e l’esaltazione di quello che comunemente si chiama il ‘km 0’ sarà oggetto della degustazione offerta dal Comune di Ferentillo presso
l’Osteria del Trap. L’evento, nell’ambito dell’iniziativa ‘Mangia Ferentillo’ con le eccellenze del territorio finanziate con il bando ‘Pal Gal ternano 2014/2020 azione 19.2.1.8’ pone l’accento sulle produzioni del territorio e sulla solidarietà. La giornata terminerà con una cena il cui ricavato verrà devolto in beneficenza all’associazione Umbra contro il cancro.

Mangia Ferentillo Martedì sera all’osteria del Trap si potranno assaggiare i vini della cantina Annesanti, le carni dell’azienda Scorsolini e Terre di mezzo , il miele dell’Apificio, l’olio extravergine di Pellini Fabiano e l’olio extravergine biologico di Gina Vannucci. Lo chef Umberto Trotti con la sua competenza e fantasia esalterà gli ingredienti messi a sua disposizione, i piatti che ne deriveranno saranno commentati dalla prof. Monica Petronio presidente regionale Slow food Umbria. «Con un solo passaparola siamo riusciti ad avere molta risonanza per l’evento – ha commentato Umberto Trotti ai microfoni di Umbria24 -. Per la cena abbiamo tutto prenotato e questo denota la grande solidarietà dei cittadini e la sensibilità intorno a questi temi». La serata proseguirà con una cena di beneficenza a favore dell’associazione Umbra per la lotta contro il cancro (Aucc), offerta da Umberto Trotti e dalla moglie Fjorda, proprietari del locale Osteria del Trap soliti a queste manifestazioni, consci dell’importanza dell’alimentazione corretta per la salute. Parteciperà alla serata l’agrichef Gina Vannucci Mattei dell’agriturismo Casa Mattei e l’Aucc di Terni che, con la sua presidente Annarita Banetta, è molto attiva nell’assistenza ai malati di cancro e con l’ausilio di uno staff specialistico e di volontariato, ognuno con le proprie competenze, si presta gratuitamente ad affiancare malati e famiglie colpite da questa malattia. «Vogliamo veicolare un messaggio importante per tutti quanti – commenta Gina Vannucci -. Mangiare bene è alla base per uno stile di vita sano ed equilibrato».

I commenti sono chiusi.