Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 9 maggio - Aggiornato alle 12:57

Terni, Cantamaggio 2021: carrucci, poesie e musica in smart working

‘Carri fatti in casa’, seconda edizione al via: c’è tempo fino al 20 aprile, in programma anche ‘Facce ‘na poesia’ e ‘Canta e ricanta maggio’

di M. G. P.

Seconda primavera in piena pandemia, ma non si spegne la voglia dei ternani ‘de armette maggio’. Dopo il successo dello scorso anno, Gente Cantamaggio decide di riproporre i ‘Carrucci. Termine ultimo per la presentazione del carro il 20 aprile, il 30 dello stesso mese sarà poi trasmessa la sfilata sul web; ma la festa non finisce qui: il neonato gruppo di maggiaioli atipici propone alla popolazione di dilettarsi componendo poesie e intonando canzoni e registrando le proprie performance da remoto, condividendole poi direttamente con Gente Cantamaggio che le presenterà via web l’ultima sera del mese. Un modo per accorciare le distanze e per ritrovarsi ‘tutti insieme’.

Facce ‘na Poesia  «L’invito è rivolto a tutti i poeti ternani, ma anche a chi non ha mai scritto dei versi, giacché in ognuno di noi si cela quella scintilla poetica che è presente, senza distinzioni, in tutto il genere umano – spiegano gli organizzatori dell’evento nella pagina facebook – Mettetevi alla prova perché questo non è un concorso, non vince il più bravo, ma è un modo per raccontare chi siamo e passare una serata insieme pur se fisicamente distanti».  L’argomento del testo è libero, si può registrare un video mentre si legge la poesia o mandarla in formato Word, entro il 26 aprile, alla mail [email protected] aggiungendo nome, cognome e numero di telefono. L’esibizione verrà tramessa nei canali del gruppo e durante la diretta serale del 30 aprile, ancora in fase di definizione.

Canta e Ricanta Maggio 2021 Due sono le basi selezionate: ‘Giranno pe Terni’ di G. Furiani e A. Porta e ‘San Franciuscu’ di F. Miselli. I partecipanti dovranno cantare sopra queste melodie utilizzando strofe edite o inedite, oppure comporre un testo che parli del maggio, della città e della ternanità. Il tema è quello del Cantamaggio, dalle serenate d’amore alla natura che si risveglia agli aneddoti cittadini della Terni di ieri e di oggi, della città con le sue storie, i suoi personaggi, i suoi problemi, i suoi sogni e le sue aspirazioni. ‘Gente Cantamaggio’ parla di questa iniziativa sui social: «Cantare il maggio e la città è uno dei mezzi per riprendere in mano la festa come azione di coinvolgimento popolare coniugando spettacolo e approfondimento per rielaborare il lungo cammino del Cantamaggio e per restituire ai musicisti ternani il ruolo di protagonisti della festa – commentano gli organizzatori – L’impossibilità di suonare in gruppo, di cantare in coro, di fare concerti live, prerogativa del Ricantamaggio, non ci impedisce di divertirci con la musica». Il termine ultimo per inviare alla mail [email protected] il file registrato con la performance è il 26 aprile. L’esibizione verrà tramessa nella pagina Facebook del gruppo e durante la diretta serale del 30 aprile.

I commenti sono chiusi.