Currently set to Index
Currently set to Follow
giovedì 5 agosto - Aggiornato alle 23:02

‘Suoni controvento’, nuovi concerti: i Fast animals and slow kids al Monte Cucco e Levante a Carsulae

I perugini Fask tornano a suonare, in acustico, anche nella loro Umbria. Il festival poi sbarca per la prima volta nell’area archeologica ternana con la cantante siciliana

Fast animals and slow kids

di D.N.

Dopo Francesca Michielin, ‘Suoni controvento’ – festival estivo di arti performative promosso da Associazione Umbra della Canzone e della Musica d’Autore (AUCMA) – svela altri due appuntamenti in programma per l’edizione 2021. Il primo agosto al Parco Regionale del Monte Cucco arrivano i perugini Fast Animals and Slow Kids con una tappa del tour acustico ‘Dammi più tempo’. A breve usciranno le modalità per le prenotazioni dei biglietti. ‘Suoni Controvento’, inoltre, porta una tappa del tour estivo di Levante in Umbria: ‘Dall’Alba al Tramonto Live’ è in programma il 28 agosto nella splendida cornice dell’Area archeologica di Carsulae (biglietti saranno disponibili online a partire da lunedì 31 maggio alle ore 11 e nei punti vendita a partire da sabato 5 giugno). Per info: www.suonicontrovento.com.

Fask al Monte Cucco Dopo i singoli “Come un animale” e “Cosa ci direbbe” feat. Willie Peyote (pubblicati da Woodworm in licenza esclusiva per Believe), i Fast Animals and Slow Kids hanno annunciato le prime date del loro tour acustico ‘Dammi più tempo’. Prodotto da Vivo Concerti, il tour farà tappa anche in Umbria – patria della band – nell’ambito della quinta edizione di Suoni Controvento, il prossimo primo agosto con un concerto ad alta quota all’interno del Parco Regionale del Monte Cucco. ‘Dammi più tempo’ sarà una celebrazione del primo decennio di carriera della band – che da sempre ha trovato sul palcoscenico il proprio habitat naturale – in un’inedita versione acustica. I FASK ripercorreranno tutte le tappe di questo lungo viaggio fatto di chilometri, palchi, sudore, stage diving ed esseri umani. Lo faranno in acustico, in un live che li porterà vicini al proprio pubblico, che a gran voce ha chiesto di tornare a vederli dal vivo e che potrà prendere parte a questo racconto, iniziato dieci anni fa con Cavalli, fino ad arrivare a ‘Cosa ci direbbe’ e destinato ad andare ancora molto lontano. A inaugurare il countdown verso il tour estivo, l’omonimo documentario ‘Dammi più tempo’, in cinque puntate prodotto da Show Reel Factory e in uscita ogni giovedì a partire dal 27 maggio sul canale YouTube dei FASK. In ciascun episodio, i Fast Animals and Slow Kids si raccontano nella loro Perugia, ripercorrendo i loro primi dieci anni di carriera ed eseguendo, da ciascuno dei loro dischi, un brano in versione acustica, così come accadrà durante il tour.

Levante a Carsulae A pochi giorni dall’uscita dell’omonimo brano, anche Levante ha annunciato le date di ‘Dall’Alba al Tramonto Live’ previste per l’estate 2021. Dieci show prodotti e distribuiti da Vivo Concerti che la porteranno ad esibirsi in tutta Italia. Il tour, in partenza il 16 luglio da Bologna, toccherà anche l’Umbria nell’ambito del festival estivo di arti performative Suoni Controvento il prossimo 28 agosto nella suggestiva cornice dell’Area archeologica di Carsulae di Terni, città che per la prima volta ospiterà il Festival. Il tour segue la pubblicazione del nuovo singolo di Levante, “Dall’alba al tramonto”, una ballad ipnotica che ruota intorno a quelli che comunemente vengono ritenuti “poli opposti”, come appunto, l’alba e il tramonto, il giorno e la notte, l’inizio e la fine, e tutti quegli estremi che in realtà implicano per loro natura una condizione di reciprocità e dipendenza. Una riflessione che si lega necessariamente anche al terzo romanzo di Levante “E questo cuore non mente”, in uscita l’8 giugno per Rizzoli, in cui il lettore segue la protagonista Anita nel suo viaggio introspettivo attraverso un percorso di psicoterapia che parte dalla fine (di una storia d’amore di Anita, in questo caso), per tornare all’inizio, curare l’anima dalle ferite del passato e abbracciare finalmente la scatola nera delle proprie emozioni.

I commenti sono chiusi.