Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 25 luglio - Aggiornato alle 11:01

Suoni Controvento, anteprima con passeggiata letteraria e Gaia a Fossato di Vico: per Einaudi nuova location

Manca poco per l’inizio della quinta edizione e il festival si prepara con nuovi annunci. In arrivo ‘Libri in cammino’ e il tour estivo della cantante. L’atteso live del pianista sarà invece in Valsorda

Gaia

di D.N.

Prima anteprima per la quinta edizione del festival estivo di arti performative Suoni Controvento. Appuntamento domenica 18 luglio a Norcia con una passeggiata letteraria in compagnia di Chiara Mezzalama per la sezione ‘Libri in cammino’. Intanto per il 29 luglio a Fossato di Vico è stata annunciata la tappa umbra del tour estivo di Gaia: in scena un crocevia tra mondi latini e mediterranei per una delle proposte più fresche nel panorama italiano. Infine, per esigenze organizzative, il concerto di Ludovico Einaudi del prossimo 31 luglio, promosso in collaborazione con Ponderosa Music & Art e con il Comune di Gualdo Tadino, inizialmente previsto in vetta a Serrasanta, si svolgerà in Valsorda, vallata in prossimità del rifugio CAI Monte Maggio, a circa 400 metri più in basso rispetto alla location originale.

Libri in cammino Al via quindi domenica 18 luglio la prima anteprima della quinta edizione del festival estivo di arti performative Suoni Controvento, promosso da Associazione Umbra della Canzone e della Musica d’Autore. Alle ore 15 l’appuntamento è alle Marcite di Norcia con il format ‘Libri in cammino’ che vedrà protagonista Chiara Mezzalama. Durante la passeggiata letteraria, la scrittrice dialogherà con Emanuela Bonchino e Andrea Luccioli sul suo libro ‘Dopo la pioggia’ (edizioni e/o, Collana Dal Mondo). L’evento si realizza in collaborazione con UmbriaLibri, La Mulattiera e il Comune di Norcia. «Questa iniziativa ha trovato sin da subito pieno accoglimento da parte dell’Amministrazione comunale. Camminare nel parco delle Marcite, appena al di fuori delle mura cittadine, è di per se un’esperienza particolarmente appagante, a stretto contatto con la natura, ripercorrendo i secoli che ha attraversato questa straordinaria opera di ingegneria idraulica risalente ai Monaci Benedettini – dichiara l’assessore alla cultura, Giuseppina Perla – Se a questo si unisce anche una buona lettura ecco che anche lo spirito trova ristoro. Le passeggiate letterarie con gli autori – prosegue – possono rappresentare una nuova forma di turismo lento e sostenibile e il nostro territorio è senza dubbio uno scenario unico e attrattivo». Sentiero: luogo di ritrovo Piazza San Benedetto a Norcia. Uscendo dalle mura cittadine, al visitatore si presenta un’ampia zona di un colore verde intenso: campi irrorati costantemente e regolarmente da un sistema capillare di canali grandi e piccoli che riscaldano le colture dal gelo invernale e le raffreddano dall’arsura estiva. Condizioni particolari che hanno permesso lo sviluppo della fiorente agricoltura nursina, testimoniata nelle marcite dai resti di ben sette mulini ad acqua. Distanza: 4 km – Dislivello: 50 mt. Info e prenotazione obbligatoria: 339 4513189 – [email protected]

Seconda anteprima La seconda anteprima del Festival sarà giovedì 22 luglio (ore 17.30) a Palazzo Ducale di Gubbio dove si terrà l’incontro “Condividiamo Cultura”, verso un turismo lento e sostenibile. Seguirà un momento di convivio con prodotti tipici del territorio offerto da Confagricoltura Umbria e un concerto a cura di Fabrizio Poggi ed Enrico Pesce.

Gaia a Fossato A pochi mesi dalla partecipazione alla 71esima edizione del Festival di Sanremo con “Cuore Amaro”, e dopo la recente pubblicazione del primo singolo internazionale “Boca” (feat. Sean Paul & Childsplay), Gaia ha annunciato le date estive. Il tour farà tappa anche in Umbria il 29 luglio (ore 21.30) in piazza Saint Ambroix a Fossato di Vico. Sul palco, Gaia si esibirà live e incontrerà dal vivo per la prima volta il suo pubblico sui palchi estivi della Penisola portando la sua musica che integra sapientemente italiano e portoghese, sonorità pop, urban e sudamericane. Un crocevia tra mondi latini e mediterranei che rappresenta una delle proposte più fresche nel panorama italiano. I biglietti del concerto sono disponibili online su circuiti Ticketalia e TicketOne e nei punti vendita autorizzati.

Einaudi, cambio location Per il cambio di location del concerto di Einaudi, l’organizzazione comunica che rimangono validi i biglietti del concerto precedentemente acquistati e rimangono invariate le due attuali aree di sosta e la relativa prenotazione presso il parcheggio Valsorda e il parcheggio Ex Pretura – Piazzale Federico II. Come arrivare per chi raggiunge Gualdo Tadino con il treno: in bicicletta con il Servizio noleggio biciclette presso il Centro Noleggio Martinelli (in prossimità della stazione). Durata circa H 1,20, dislivello 600 metri. Info e prenotazioni: [email protected] tel. +39 348 883 1405. Come arrivare per chi prenota il parcheggio ex Pretura – Federico II: direttamente a piedi del Parcheggio Federico II verso Valsorda: km 7,3 – dislivello 500 metri, tramite strada provinciale Valsorda. Tempo di percorrenza circa due ore; Servizio navetta dal Parcheggio Ex Pretura – Federico II al Piazzale San Guido, con partenza del sentiero a piedi verso Valsorda: distanza km 5,5 dislivello 600 metri. Tempo di percorrenza 1 ora e 22 minuti. Durante il sentiero è presente una fontana per rifornirsi di acqua. È previsto un numero limitato di navette Van che portano a Valsorda. Partenza dal parcheggio Ex Pretura in piazzale Federico II e arrivo a Valsorda e VV. Tempo di percorrenza a piedi fino al luogo del concerto circa 20 minuti. Chiusura prenotazioni domenica 25 Luglio 2021. Per prenotare il servizio di navette private occorre inviare una mail a [email protected] con oggetto “Prenotazione navetta privata Concerto Ludovico Einaudi”. Modalità pagamento anticipata online. Come arrivare per chi prenota il parcheggio Valsorda: seguire il sentiero “Giro della botte”, dal parcheggio alla venue per 2,5 km, dislivello 50 metri.

Suoni controvento Anche quest’anno, protagoniste dei suggestivi luoghi del cuore verde d’Italia, non solo location note al grande pubblico ma anche angoli più nascosti e intimi delle città di Assisi, Campello sul Clitunno Costacciaro, Fossato di Vico, Gualdo Tadino, Gubbio, Narni, Norcia, Scheggia e Pascelupo, Sigillo, Terni e Trevi, saranno musica in alta quota e nei borghi coinvolti, teatro, arte e letteratura, che prenderanno il via dal 23 luglio al 12 settembre. Tutto il programma dettagliato su: www.suonicontrovento.com.

I commenti sono chiusi.