Quantcast
martedì 7 dicembre - Aggiornato alle 01:23

Umbria Jazz, a luglio arrivano Mika, Marsalis, Corea, Washington, Metheny, Mehldau e molti altri

Pat Metheny (foto M.A. Manti)

di D.B.

Da Mika a Branford Marsalis, da Brad Mehldau a John Scofield fino a Diana Krall, Pat Metheny, Chick Corea con una all star band, Kurt Elling che suonerà con Marsalis, George Clinton e Kamasi Washington, sassofonista 34enne che con il suo album The Epic è ormai una delle voci più importanti del jazz di oggi. A tre settimane dal via di Umbria Jazz Winter, l’organizzazione venerdì ha comunicato già alcuni dei nomi degli artisti che calcheranno il palco principale dell’edizione numero 43 del festival, quello dell’Arena Santa Giuliana. Per quasi tutti i musicisti citati ancora non sono state rivelate le date, tranne che per Mika, a Perugia il 10 luglio alle 21.30.

I nomi Dopo il tour sold out nei palazzetti ed il concerto con l’Orchestra Sinfonica “Affinis Consort” al Teatro Sociale di Como, Mika sarà dunque a Umbria Jazz domenica 10 luglio e le prevendite dei biglietti (70 euro il primo settore numerato, 50 il secondo non numerato e 30 la gradinata) avranno inizio alle 18 di lunedì 14 dicembre. Recentemente Mika, uno dei giudici del popolarissimo X Factor, ha dato alle stampe una nuova edizione deluxe del fortunato album No Place Like Heaven (2015), con cinque nuovi brani tra i quali Beautiful Disaster (con Fedez), la versione inglese di Centro Di Gravità Permanente(Center Of Gravity) insieme a Franco Battiato e un secondo cd live contenente il meglio delle performance registrate con l’Orchestre Symphonique De Montreal, che sono servite da modello per il concerto a Como dello scorso ottobre.

TUTTO IL PROGRAMMA DELL’EDIZIONE INVERNALE 

Chi ci sarà Quanto a Chick Corea invece, l’anno scorso presente in duo con Herbie Hancock, quest’anno insieme al pianista americano salirà sul palco la sua 75th Aniversary all star band con Kenny Garrett, Wallace Rooney, Chris McBride e Marcus Gilmore. Spazio nell’edizione 2015 del festival ci sarà anche per il blues: è da registrare infatti l’arrivo a Perugia di Buddy Guy, 79 primavere alle spalle per uno dei più importanti chitarristi blues della storia. Spazio anche per il funk con George Clinton e per quello che attualmente viene considerato uno dei re della batteria, ovvero Mark Guiliana. L’ormai consolidata coppia Tuck&Patty invece suonerà ogni sera all’interno del ristorante dell’Arena.

Twitter @DanieleBovi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.