Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 12 giugno - Aggiornato alle 20:50

‘Moon in june’ torna all’Isola Maggiore e non solo: Extraliscio attesi al Teatro Romano di Gubbio

Il punk da balera della formazione di Mirco Mariani è il primo live annunciato per la stagione estiva: in arrivo anche concerti alla Rocca di Castiglione del Lago e all’Albaia di Monte del Lago

Extraliscio a Gubbio

Sono gli Extraliscio, band rivelazione anche del festival di Sanremo, i primi ospiti annunciati dell’estate di Moon in june. Appuntamento il 19 agosto a Gubbio (con un doppio set, ore 19 e ore 22) nel suggestivo scenario del Teatro Romano (prevendite su www.boxol.it). Ma il liscio-punk da balera della formazione capitanata dall’eccentrico ed eclettico Mirco Mariani non è la sola bella notizia.

Ritorno all’Isola Maggiore Il festival vero e proprio, quello che lo ha reso unico con protagonista la musica al tramonto, torna all’Isola Maggiore (20-22 agosto), nel cuore del Lago Trasimeno. Lo scorso anno, per le note vicende legate al Covid, la rassegna si è tenuta al Campo del Sole di Tuoro con una edizione rivista e riprogettata. Ma quest’anno si torna all’origine e al format originale con le note che risuoneranno davanti alle acque del “mare dell’Umbria”.

Castiglione e Monte del Lago Ma la stagione estiva targata Moon in june arricchisce il suo programma estivo anche in altre location del Trasimemo: oltre che la due giorni dedicata a Dante alla Rocca di Castiglione del Lago (27 e 28 luglio) con grandi protagonisti della musica, in arrivo pure una rassegna nella spiaggia di Albaia a Monte del Lago (dal primo luglio). L’omonima associazione organizzatrice del festival all’Isola Maggiore e della stagione musicale, come fa sapere in una nota la direttrice artistica Patrizia Marcagnani, prossimamente svelerà maggiori dettagli sulla programmazione. Per info e contatti: www.mooninjune.it; [email protected]; tel. 3319488452.

Extraliscio È la musica che balleranno nelle balere del futuro, è un suono attuale che ha le sue radici nella musica folkloristica di Secondo Casadei, che nasce in Romagna dalla penna del maestro Mirco Mariani, tra mellotron e primordiali drum machine, canzoni che arrivano alle nostre orecchie grazie alle voci di Mauro Ferrara e Moreno il Biondo, protagonisti indiscussi delle piste romagnole. In Extraliscio l’elemento follia è sempre in allerta ed è forte la sensazione che da un momento all’altro la festa possa sfuggire di mano. Una tappa del tour estivo “E’ bello perdersi” della formazione farà tappa quindi anche a Gubbio.

I commenti sono chiusi.