Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 13 giugno - Aggiornato alle 04:10

Nasce Gustum, tra gusto, unicità, storia e tradizioni umbre: circuito della ristorazione locale

Pubblicato l’avviso per le adesioni alla rete umbra ideata dai GAL umbri per valorizzare il territorio attraverso menù buoni, sani, etici e sostenibili

Gustum, nuovo circuito della ristorazione

di D.N.

Con lo scopo di selezionare imprese tra ristoranti, agriturismi e punti vendita di prodotti con degustazioni interessate ad aderire al nuovo circuito Gustum – la rete della ristorazione locale per la valorizzare della tradizione gastronomica umbra e delle produzioni agroalimentari tipiche e di qualità – è stato pubblicato un avviso per la manifestazione di interesse.

Progetto Dal progetto di cooperazione endoregionale “Osterie del gusto”, promosso da GAL Media Valle del Tevere, GAL Alta Umbra srl, GAL Trasimeno Orvietano e GAL Valle Umbra e Sibillini, nasce ora Gustum. “La ristorazione – spiegano i promotori – va assumendo sempre più un ruolo importante non soltanto per la quota considerevole di consumi alimentari che riesce ad attrarre, ma anche per la capacità di promuovere il territorio tutelandone valori e tradizioni. Inoltre la sempre maggiore integrazione tra ristorazione e settore primario diviene il veicolo privilegiato per la valorizzazione delle produzioni agroalimentari di qualità e per la promozioni di stili di vita salutari, sostenibili ed etici”. In questa fase del progetto, dopo un lavoro di ricognizione e studio delle realtà locali, l’ideazione del logo e la stesura di un disciplinare, il progetto prevede la selezione di 72 imprese, distribuite su tutto il territorio dei rispettivi GAL, che entreranno a far parte del circuito. Il progetto sarà sviluppato nel triennio 2021-2023.

Avviso pubblico A tale scopo è stato pubblicato dal GAL Media Valle del Tevere un avviso pubblico per la presentazione della manifestazione d’interesse con lo scopo di individuare 18 strutture che siano caratterizzati da un legame con il territorio di appartenenza, la promozione della tradizione enogastronomica e dei prodotti tipici, l’igiene e la sicurezza alimentare, la qualità del servizio, l’eticità e la sostenibilità del loro operato. Le imprese dovranno essere obbligatoriamente localizzate nei comuni di: Acquasparta, Assisi, Avigliano Umbro, Bastia Umbra, Bettona, Collazzone, Corciano, Deruta, Fratta Todina, Marsciano, Massa Martana, Monte Castello Vibio, Perugia, Todi e Torgiano.

Disciplinare Le imprese aderenti saranno naturalmente sottoposte al rispetto del disciplinare del circuito Gustum e potranno goderne naturalmente dei vantaggi conseguenti. Primi tra tutti la possibilità di fare parte di un itinerario gastronomico che sarà promosso su scala nazionale e l’opportunità di instaurare rapporti commerciali con aziende agricole e agroalimentari di prodotti tipici umbri, con reciproco vantaggi per i due comparti. Sono inoltre previste iniziative di sensibilizzazione rivolte alle strutture partecipanti finalizzate ad implementare la conoscenza della tradizione agroalimentare e gastronomica del territorio umbro.

Come partecipare Le domande possono essere presentate dalle imprese che rispondano ai requisiti richiesti fino a giovedì 3 giugno 2021 tramite invio alla PEC [email protected] L’avviso pubblico, la scheda di adesione e il disciplinare sono consultabili e scaricabili dal sito del GAL Media Valle del Tevere all’indirizzo www.mediavalletevere.it.

I commenti sono chiusi.