Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 8 dicembre - Aggiornato alle 15:51

Cioccolato con patate o lenticchie ma anche farro, olio o tartufo: Eurochocolate sposa la gastronomia umbra

Appuntamenti di degustazioni tutti gratuiti e un noccioleto vero che accompagna agli stand. Ecco tutte le novità

 

Quale migliore occasione per valorizzare le eccellenze agroalimentari umbre se non prendendo i visitatori per la gola con originali e golosi abbinamenti a tema cioccolato? Pronta a cogliere questa opportunità, la Regione Umbria sarà tra i principali protagonisti della 27esima edizione di Eurochocolate che si terrà dal 15 al 24 ottobre prossimi presso il centro fieristico Umbriafiere di Bastia Umbra, Perugia. Sono ben tre i progetti, voluti dall’Autorità di gestione del Programma di sviluppo rurale per l’Umbria, che accenderanno i riflettori sui prodotti tipici umbri, di qualità e certificati e le eccellenze umbre: l’esclusiva installazione Andiamo al Nocciòlo, un ricco programma di degustazioni guidate e la mostra relativa al contest fotografico Angolo di Campo.

Curiosità Novità assoluta di quest’anno a Eurochocolate, l’installazione di un piccolo noccioleto, volta a valorizzare un prodotto italiano di eccellenza fortemente legato al mondo del cioccolato e che negli ultimi anni ha iniziato a ricoprire un ruolo interessante anche all’interno della filiera produttiva agroalimentare umbra: la nocciola, incentivata dalla Regione attraverso il Programma di sviluppo rurale. Posto esternamente, all’ingresso dell’evento, un percorso tra vere piante di Nocciòlo – dagli 80 cm di altezza fino al loro massimo sviluppo che può superare i 3 metri – fungerà da corridoio di accesso principale alla manifestazione. L’allestimento sarà realizzato in collaborazione con Umbraflor e Fondazione per l’istruzione agraria. Una scoperta per i visitatori di Eurochocolate che potranno approfondire le varie fasi produttive della nocciola grazie a pannelli didattici completi di nozioni botaniche sulla pianta, zone geografiche di coltivazione, processo di raccolta e lavorazione della nocciola, fino al suo impiego nel mondo del cioccolato. Un focus speciale sarà dedicato alla nuova varietà di nocciola made in Umbria: la Tonda Francescana, frutto della ricerca del dipartimento di Scienze agrarie, alimentari e ambientali dell’Università degli Studi di Perugia e prodotta dal vivaio della Fondazione per l’istruzione agraria di Perugia.

 

Accostamenti Vedere e toccare, ma anche l’immancabile piacere di gustare, la valorizzazione delle eccellenze umbre passerà infatti anche attraverso un percorso di degustazioni guidate nell’ambito del quale troveranno un goloso spazio i principali prodotti tipici umbri, di qualità e certificati che la Regione, con i fondi europei a sostegno dello sviluppo rurale, contribuisce a tutelare. Si va così dall’Olio extravergine di oliva dop Umbria, alla Lenticchia di Castelluccio di Norcia igp, passando per il farro di Monteleone di Spoleto dop e la Patata di Colfiorito igp, fino ai già apprezzatissimi vini umbri doc e docg. Condotte dai maestri pasticceri e cioccolatieri di Eurochocolate, saranno venti le degustazioni in programma, pronte a proporre imperdibili abbinamenti tutti da assaporare, come le praline al cioccolato ripiene di crema all’olio, i tartufini di cioccolato e lenticchie, le ciambelline di patate al cacao o la crostata di farro con ganache al cioccolato. Tutti gli appuntamenti saranno gratuiti e prenotabili a breve sul sito ufficiale dell’evento www.eurochocolate.com/perugia2021. Sempre presso l’imperdibile Padiglione Chocolate Experience sarà inoltre possibile visitare la mostra dedicata alle foto vincitrici del Contest #AngolodiCampo – Edizione 2021, promosso dall’Autorità di gestione del Programma di sviluppo rurale 2014-2022, accompagnata da un goloso omaggio personalizzato.

 

I commenti sono chiusi.