Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 25 ottobre - Aggiornato alle 12:35

‘50 Top Pizza’: otto le umbre segnalate nell’autorevole guida dedicata alle pizzerie in Italia e nel mondo

Meunier a Corciano al 72° posto assoluto. ‘Da Andrea’ a San Sisto entra nell’ambita classifica della ‘Pizza eccellente’ insieme ad altre sei, da Perugia ad Orvieto passando per Bevagna

'Da Andrea', la sua pizza tra le eccellenti di 50 Top Pizza

di Dan. Nar.

Il riconoscimento al loro lavoro e alle loro pizze arriva da 50 Top Pizza 2021, V edizione della celebre guida ideata da Barbara Guerra, Albert Sapere e dal giornalista Luciano Pignataro, in partnership con S.Pellegrino e Acqua Panna. Un riferimento del settore che durante l’anno racconta i cambiamenti in corso nel mondo delle pizzerie con liste sempre aggiornate e divise per categorie. Il tutto con un metodo di selezione che coinvolge una rete di più di mille ispettori tra Italia e estero, che individuano e poi visitano (da paganti e in anonimato) le pizzerie per poterle valutare in base alla bontà della pizza, la sua digeribilità e poi ambiente, servizio, vini e birre da abbinare. In base al punteggio a ogni locale viene assegnato un posto in classifica, oltre a eventuali premi speciali. In Umbria sono otto le pizzerie inserite nella guida 2021.

Pizze umbre eccellenti Per quel che riguarda le prime 100 posizioni (ricordiamo che i locali dal 1° al 50° posto si sono aggiudicati la menzione di “Pizzerie Top”, mentre quelli dal 51° al 100° sono indicati come “Grandi Pizzerie”). Tra queste spicca, al 72° posto assoluto, Meunier Champagne e Pizza di Corciano (scende di una posizione rispetto al 2020). A Perugia poi c’è anche la “Pizza eccellente 2021” di Andrea Bava a San Sisto da segnalare che entra nella guida 50 Top Pizza tra quelle sparse per lo stivale. Le altre pizze umbre da non perdere sono quelle di Claudio Alvicolo ad Orvieto, Filo d’olio a Ponte Valleceppi di Perugia, I Cento Passi – Officina di Pizza a Magione, La Chiacchiera a Bevagna (tutte confermate rispetto alla Guida 2020) ed ancora Perugia i nuovi ingressi di Marghereat e Re Cornicione.

Nuovo ingresso «In un anno complicato e triste per molti, difficile e ambiguo per noi del settore della ristorazione e dell’accoglienza, questa notizia è un colpo di felicità che ci gratifica e ci trasmette ulteriore carica. Quando una guida celebre come 50 Top Pizza viene a scoprirti per poi inserirti tra le “Pizzerie eccellenti 2021” vuol dire che la strada è quella giusta». È il commento di Andrea Bava, imprenditore e pizzaiolo perugino che nel 2019 ha aperto a San Sisto la sua ‘Da Andrea, Pizza Contemporanea’. Così si legge nella guida che, lunedì 20 settembre, ha assegnato i premi e annunciato la classifica: «Quello di Andrea è un percorso in crescita che parte da un piccolo localino per l’asporto o il consumo di passaggio e oggi vanta un’accogliente pizzeria in zona San Sisto, frazione di Perugia. Si è distinto anche per l’inventiva dimostrata durante il periodo di chiusura causa Covid-19, con sistemi per l’asporto volti a preservare la golosità delle ricche pizze. L’impasto è soffice con cornicione molto pronunciato e le farciture varie e moderne. Il risultato è una pizza piena e strutturata. Sfiziosi i fritti, così come le pizze dolci».

I commenti sono chiusi.