Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 26 settembre - Aggiornato alle 00:34

Rc auto in Umbria +4,6% dall’inizio dell’anno: oggi per assicurare un’auto ci vogliono in media 418 euro

Fine degli sconti e inflazione fanno risalire i premi

(Photo by Toby, Pexels)

Cattive notizie per gli automobilisti umbri; dopo i carburanti anche il costo dell’Rc auto è tornato a salire tanto è vero che, come evidenziato dall’Osservatorio di Facile.it, a luglio 2022 per assicurare un veicolo a quattro ruote in Umbria occorrevano, in media, 418,13 euro, vale a dire il 4,6% in più rispetto a inizio anno. Ad incidere sul trend al rialzo non solo il fatto che molte delle scontistiche messe in atto dalle compagnie durante la pandemia si stanno esaurendo ma anche che i costi dei sinistri stanno crescendo a causa dell’inflazione.

A Terni +6,5%, Perugia +3,7% L’aumento delle tariffe medie rilevato da gennaio a luglio 2022 è stato registrato, seppur in misura differente, in entrambe le province umbre: a registrare l’incremento più consistente è Terni, area dove lo scorso mese i valori medi sono saliti del 6,5% rispetto a gennaio 2022, raggiungendo i 425,50 euro. Segue Perugia, provincia che ha segnato un incremento del 3,7% (414,56 euro). In valori assoluti, a luglio 2022, Terni è risultata essere la provincia più costosa della regione, Perugia la più economica. In Italia, in media, il premio ammonta a 463,63 euro (+8,6%).

I commenti sono chiusi.