Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 24 febbraio - Aggiornato alle 19:15

Orvieto, la sede Inps sarà trasferita allo Scalo: «Riaprire Narni o Amelia? Valutiamo»

Incontro tra i sindacati e la direzione dell’ente previdenziale per il futuro delle agenzie sul territorio

La sede di Orvieto dell’Inps sarà trasferita a Orvieto Scalo. Questo quanto ha annunciato la direzione dell’ente di previdenza nazionale durante l’ultimo incontro avuto con i sindacati, in particolare le segreterie provinciali dei pensionati Cgil, Cisl e Uil. «La Direzione Inps – scrivono le sigle – a fronte delle preoccupazioni espresse dai sindacati, ha assicurato che la sede di Orvieto sarà trasferita ad Orvieto Scalo in tempi tecnici brevi, fermo restando che la sede resterà comunque agenzia Inps a tutti gli effetti. Le organizzazioni sindacali dei pensionati inoltre, a fronte dei disagi che si sono
creati per la chiusura delle agenzie di Narni e di Amelia, hanno sollecitato la direzione a riprendere in considerazione la riapertura delle due sedi. La direzione ha fatto presenti le difficoltà esistenti nell’istituto per quanto riguarda gli organici. Ha comunque riconosciuto i disagi con cui si sono dovuti confrontare i pensionati ed i cittadini e a tal fine ha dato disponibilità a prendere in considerazione la riapertura di una delle due sedi attualmente chiuse, invitando a superare atteggiamenti di campanilismo sui territori. A tal proposito le organizzazioni sindacali ritengono che la
direzione provinciale Inps  debba prendere in considerazione la riapertura delle agenzie dove maggiore è il disagio per pensionati e cittadini, tenendo conto dell’ampiezza territoriale in cui risiede la popolazione che si rivolge agli uffici».

 

I commenti sono chiusi.