venerdì 13 dicembre - Aggiornato alle 10:36

Acciaieria di Terni, cinque giorni di stop produttivo alle linee di colaggio

Non scatta la cassa integrazione per i lavoratori, ma la fermata sarà gestita con ferie volontarie o con altre attività

Cinque giorni di fermata alle linee di colaggio dell’Acciaieria di Terni. L’azienda ha, infatti, comunicato che dal 15 al 19 novembre sarà stoppata la produzione degli impianti che sarà gestita con ferie volontarie, mentre i lavoratori che timbreranno comunque il cartellino saranno destinate per quei giorni ad altre attività rispettando il turno di appartenenza.

Stop al colaggio Nessun ricorso alla cassa integrazione, dunque, che pure era stata attivata lo scorso 30 settembre e per 13 settimane su circa 700 lavoratori a fronte di un organico di circa 2.350 dipendenti. A comunicare ai lavoratori la fermata di cinque giorni delle linee di colaggio CCO7-CCO3 sono state, martedì pomeriggio, le Rsu che spiegano anche come la direzione aziendale non sia stata in grado di indicare con precisione le fermate singole di ogni impianto, che saranno quindi comunicate ai reparti di appartenenza.

I commenti sono chiusi.