Quantcast
martedì 15 giugno - Aggiornato alle 09:32

Perugia, è morto Angelino: il re delle notti lunghe e smodate di Umbria Jazz

Catalizzatore dei migliori musicisti per le jam session, personaggio noto ai nottambuli del centro perugino

Angelo Nucciarelli

È morto a Perugia Angelo «Angelino» Nucciarelli, dopo un lungo periodo di malattia. Il volto noto delle notti perugine, catalizzatore di artisti, musicisti, studenti, turisti che amavano le notti lunghe di Umbria Jazz e non solo. Jolly delle serate è stato definito, un personaggio che, senza avere chissà quali titoli o doti musicali, è riuscito con la sua empatia e simpatia, a diventare un personaggio della Perugia notturna, della musica e del divertimento. Ad annunciare la sua morte è l’amico Nino Marziano, sulla sua pagina Facebook. Anche lui ricorda di Angelino la straordinaria abilità a fare dei suoi appuntamenti sicure occasioni di successo musicale e di divertimento. C’è chi ricorda le sue celebri frasi, e chi lo stupore di vedere ‘da Angelino’ i più grandi nomi del jazz, giunti in città per i concerti e poi, a fare nottata da lui per quanti volessero tirare fino al mattino.

I commenti sono chiusi.