Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 7 maggio - Aggiornato alle 21:44

Il cinema torna al cinema: le sale umbre pronte dal 6 maggio. Si punta anche ai matinée nel week end

Tra le pellicole della ripartenza, oltre al trionfatore agli Oscar Nomadland, anche il nuovo film di Woody Allen e il ritorno in sala, restaurato, del capolavoro di Wong Kar Wai ‘In the mood for Love’

L'ingresso del PostModernissimo a Perugia

di Danilo Nardoni

È passato oltre un anno dalla prima chiusura delle sale cinematografiche causata dalla pandemia ed ora anche per i cinema umbri è finalmente il momento di ripartire. Anche se la prima data buona era il 26 aprile, quella simbolica scelta dalle sale umbre del circuito indipendente è giovedì 6 maggio, quando si riaccenderanno così gli schermi. Un annuncio atteso tanto dal pubblico che dagli stessi gestori, desiderosi di riprendersi il loro posto nelle varie offerte culturali cittadine. Mentre per le multisala bisognerà attendere ancora qualche giorno. Sono state già definite le programmazioni della prima settimana e visto che non si può tirar tardi la sera, sabato e domenica qualche sala punta anche ai matinée, oltre alle programmazioni pomeridiane-serali. Con tutti i cinema che naturalmente garantiranno al pubblico il rispetto dei protocolli di sicurezza. Una boccata d’ossigeno quindi, in attea che parta la stagione estiva con le arene umbre che torneranno a fare sinergia come è successo lo scorso anno.

Spoleto e Terni C’è già però chi non ha resistito ed ha deciso di ripartire subito come la Sala Pegasus e la Sala Frau di Spoleto. E la risposta del pubblico non si è fatta attendere. Una bella novità invece è in arrivo per Terni che saluta questo particolare momento di rinascita anche con la riapertura dello storico cinema Politeama di via Roma, sempre il 6 maggio, dopo un periodo passato a riqualificare gli spazi.

Foligno A Foligno Clarici intanto riapre il Politeama. Da giovedì 6 maggio arrivano i due trionfatori dell’ultima stagione dei premi, Nomadland e Minari. Ci sarà spazio anche per la versione restaurata di In The Mood For Love e per il nuovo, inedito film di Woody Allen.

Zenith Il Cinema Zenith di Perugia riprende l’attività proiettando il film vincitore agli Oscar 2021. Nomadland è in programmazione tutti i giorni agli spettacoli delle 17:30 e 19:30. Domenica anche di mattina alle 11. Per chi andrà allo spettacolo domenicale mattutino è previsto anche uno sconto per il pranzo al Ristorante Nadir del 15%.

Sant’Angelo e Melies Decisa anche la programmazione della prima settimana dei cinema perugini gestiti dai fratelli Gatti. Il Cinematografo Comunale Sant’Angelo di corso Garibaldi inizia con ‘Rifkin’s festival’ di Woody Allen. Il Cinema Méliès di via della Viola con Est che vede protagonista anche l’attore perugino Jacopo Costantini, film che è stato presentato a Venezia nelle Giornate degli autori.

PostModernissimo Il PostModernissimo di Perugia partirà con una doppia proiezione, alle 17.00 e alle 19.30, del capolavoro firmato dal cinese Wong Kar Wai, ‘In the Mood for Love’. L’opera, restaurata in 4K da L’Immagine ritrovata di Bologna e dalla Criterion di New York partendo dal negativo originale, verrà introdotta dal critico Simone Rossi. Il film, realizzato venti anni fa, è stato revisionato sotto la supervisione in ogni fase dello stesso Wong Kar Wai, il geniale capofila della new wave cinese. La Tucker Film inoltre porterà al cinema anche le sue prime due opere, ‘As Tears Go By’ e ‘Days of Being Wild’, nonché le versioni in 4K di ‘Angeli perduti’, ‘Hong Kong Express’ e ‘Happy Together’. Un prezioso percorso monografico intitolato “Una questione di stile”. «Siamo decisamente contenti di poter riaprire – spiegano dallo staff del cinema Postmodernissimo – e siamo convinti che grazie a tutte le precauzioni prese verrà dimostrato che andare al cinema non espone a rischi particolari. Contiamo sulla collaborazione dei nostri spettatori, che si sono sempre dimostrati rispettosi e prudenti; li invitiamo all’acquisto on line dei biglietti perché così si potrà mantenere senza problemi il distanziamento. A tal proposito, riaprirà anche il bar e gestiremo il servizio in modo da garantire massima sicurezza». La notizia della riapertura è stata accolta con grande entusiasmo dal pubblico perugino, che non ha perso tempo nel prenotare i propri posti attraverso la piattaforma Liveticket: l’acquisto on line infatti non è obbligatorio ma caldamente raccomandato. Il resto della programmazione partirà regolarmente dal 7 maggio: «Salvo imprevisti partiremo con ‘Rifkin’s Festival’ di Woody Allen – anticipano dal PostMod – e Minari di Lee Isaac Chung, dove recita Yuh-Jung Youn che ha vinto il premio Oscar come Miglior attrice non protagonista. Ovviamente continuerà anche la programmazione di In the mood for love. Tra le prime iniziative che ricominceremo a proporre ci saranno i “matinée”, alle 11 sia il sabato che la domenica, nonché le proiezioni in Versione Originale Sottotitolata ogni mercoledì al prezzo speciale di 4€».

Metropolis Dopo sei lunghi mesi anche al Metropolis di Umbertide sono pronti a ricominciare con le proiezioni. Si parte con ‘Caro Diario’ di Nanni Moretti restaurato dalla Cineteca di Bologna, come evento inaugurale. Dal 7 maggio toccherà invece al film del momento fresco trionfatore agli Oscar ‘Nomadland’: come consuetudine al Metropolis anche in versione originale sottotitolato (VOST). A seguire anche la nuova uscita al cinema di ‘Il favoloso mondo di Amelie’ distribuito dalla Bim Distribuzione martedì 11 e mercoledì 12 maggio.

Castiglione del Lago dal 7 maggio Ritorna il cinema anche a Castiglione del Lago con la riapertura del “Temporary Cinema” della Casa del Giovane. Ed è una bella ripartenza con il pluripremiato “Nomadland” che ha vinto 3 Oscar pochi giorni fa a Los Angeles. «Sempre in attesa del completamento della ristrutturazione del Caporali, che si realizzerà molto probabilmente agli inizi dell’autunno – spiega Piero Sacco, presidente di Lagodarte Impresa Sociale – abbiamo deciso di iniziare, d’intesa con il Comune di Castiglione, la programmazione nella sede provvisoria della Casa del Giovane per una trentina di giorni prima di iniziare la stagione estiva alla Rocca Medievale. È un significativo segnale di ripartenza per il pubblico castiglionese. Lagodarte in questi mesi ha lavorato alacremente ai nuovi progetti, legati anche al percorso museale di Palazzo della Corgna e della Rocca Medievale, e alla formazione e alla didattica con le scuole castiglionesi. Abbiamo svolto lezioni per le superiori in DAD e attualmente siamo impegnati con un progetto formativo in presenza per le primarie». Gli spettacoli seguiranno le norme anti Covid e gli orari imposti dal coprifuoco attualmente fissato alle ore 22. Venerdì 7 maggio il film inizierà alle 18:30 e stesso orario per sabato 8; domenica 9 doppio spettacolo alle 16:30 e alle 19; lunedì 10 alle 18:30 in lingua originale sottotitolata.

I commenti sono chiusi.