Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 24 ottobre - Aggiornato alle 11:12

Festival del cinema di Spello e dei borghi umbri, finale dell’edizione 2020: l’omaggio a Lovelock

Gli ultimi quattro giorni della rassegna, con la serata evento di Trevi dedicata al compianto attore. In arrivo in Umbria l’attrice Milena Vukotic e tanti altri ospiti

Ray Lovelock

di D.N.

Tutto pronto per la chiusura della nona edizione del “Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri – Le Professioni del Cinema”. L’appuntamento con la kermesse, nata da un’idea della presidente Donatella Cocchini e dal direttore artistico Fabrizio Cattani e dedicata ai professionisti del dietro le quinte, è in programma da giovedì 20 a domenica 23 agosto. A susseguirsi per quattro giorni saranno proiezioni ed eventi speciali che coinvolgeranno i comuni di Spello, Foligno e Trevi, oltre a Cascia, e che vedranno arrivare in Umbria tanti ospiti.

Milena Vukotic A cominciare dall’attrice ed artista Milena Vukotic, prima donna alla quale verrà conferito il “Premio all’Eccellenza”. E ancora gli attori Francesco Foti, Francesco Castiglione e Alessio Praticò. Padrino del Festival, com’è ormai noto, sarà Alessandro Sperduti, affiancato dall’attrice Liliana Fiorelli nel ruolo di madrina dell’edizione 2020. Gli ultimi quattro giorni del Festival prenderanno il via giovedì 20 agosto con le proiezioni al Teatro Subasio di Spello.

Omaggio a Ray Lovelock La visione di film, backstage e documentari proseguirà fino a domenica. Parallelamente si terranno degli eventi speciali. Il primo, in ordine temporale, sarà quello con la serata evento dedicata a Ray Lovelock che si terrà venerdì 21 agosto, a partire dalle 19.30, a Trevi, con un primo appuntamento a Villa Fabri e poi all’Auditorium San Francesco. Alla serata, promossa in collaborazione con la moglie Gioia e la figlia Francesca Romana Lovelock, prenderanno parte tanti amici e colleghi del compianto attore, che in questo 2020 avrebbe compiuto 70 anni.

22 e 23 agosto Sabato 22 agosto, invece, a Spello si parlerà di cinema e periferie con il giornalista Domenico Iannacone, l’attore Mirko Frezza e il regista Luca Murri. L’incontro è in cartellone alle 11 nella Sala dell’Editto di Palazzo Comunale. Domenica 23 agosto, invece, riflettori accesi su donne, cinema e mondo dell’imprenditoria con un convegno in programma alle 11 nella Sala dell’Editto di Palazzo Comunale a Spello. Presenti, tra le altre, la montatrice Paola Freddi, la regista Laura Luchetti, l’autore della fotografia Daria D’Antonio, il fonico di presa diretta Lavinia Burcheri, l’attrice Liliana Fiorelli, il direttore generale Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia, Monica Cipriani, le imprenditrici di #Umbre Ilaria Caporali e Michela Sciurpa e altre figure.

Premiazione Tra i momenti più attesi, poi, la cerimonia di premiazione a cui farà da sfondo, sabato 22 agosto alle 18, l’Auditorium San Domenico di Foligno e nel corso della quale i riflettori si accenderanno su tutti gli uomini e le donne del dietro le quinte, ma non solo. Tra i riconoscimenti che verranno assegnati – oltre al già citato “Premio all’eccellenza” a Milena Vukotic – il “Premio Ermanno Olmi” alla giovane regista Laura Luchetti e il “Premio Carlo Savina” per l’eccellenza alla musica al maestro Carlo Crivelli.

Musica in anteprima E proprio alla musica sarà dedicato l’evento di domenica 23 agosto che si terrà alle 18 nella Sala della Pace della Basilica di Santa Rita di Cascia. Promosso in collaborazione con il Comune di Cascia e la stessa Basilica, il concerto sarà incentrato sulle musiche da cinema e non solo. Ad essere eseguita, in anteprima, anche la laude dedicata a Santa Rita e composta dal maestro Fulvio Chiara. Per partecipare alle proiezioni e agli eventi del Festival sarà necessaria la prenotazione che potrà essere effettuata mandando una mail all’indirizzo [email protected]

I commenti sono chiusi.